I love my papa’

0 18

I love my papa’: 19 marzo, sul calendario si legge San Giuseppe, il più grande dei Santi che la Chiesa veneri dopo la SS. Vergine, ma per tutti oggi è “La festa del Papà”.

Per festeggiare tutti i papà vi dedico queste righe:

I love my papà

Si emoziona già da prima
Realizza il nuovo arrivo
Si gasa come un’adolescente
Partecipa animatamente
Dalla nascita è sempre presente

Diventare padre è una gioia
Rimanerlo è una missione
Anche con le separazione
Inventa e gioca
Nell’esempio da dare
Una trasmissione naturale
Unisce incondizionatamente
I padri e i figli

Eros Rovoletto

se vuoi guarda il video su YouTube.

E poi mi sembra un padre

E poi mi sembra un padre
Quando lo vedo cucinare
Preparare i vestitini
Lavare i completini

E poi mi sembra un padre
Che a volte usa la sottana
Per dare una mano a casa
Spolverare il superfluo
Sotto il lavabo o sul balcone
Stende i panni e poi prende il sole

E poi mi sembra un padre
Che si emoziona con i figli
Gioisce e festeggia
Gioca e fa divertire

E poi mi sembra un padre
Anche quando si è soli
Fuori piove e il mondo è fermo
I tuoi figli ti chiamano perché hanno bisogno di te per un abbraccio e un consiglio

E poi mi sembra un padre
Ricco di esperienza nel DNA della scienza tutto diventa naturale, basta saperlo apprezzare

E poi mi sembra un padre
Quando i figli crescono
Le esperienze si interfacciano in un connubio emozionale che solo i padri sanno dare

Eros Rovoletto

Buona festa dei papà

Essere figli e avere un padre meraviglioso di sostanza, esempio e accompagnamento nella vita.

Essere padre è una gioia immensa, nel vedere fiorire ogni giorno i tuoi gioielli, cercando di imitare il tuo esempio in un modo nuovo e unico.

Buona festa dei papà

“I love my papa’” – Io e mio padre Valter un esempio di vita.

QUI Tutti i precedenti appuntamenti di “Versi in libertà”

Eros Rovoletto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Privacy Preference Center