Nella notte si sono disputate le prime due regate della semifinale della Prada Cup; doppia vittoria per l’equipaggio italiano di Luna Rossa che ha regatato in maniera impeccabile. Allo stesso tempo va però segnalato che la barca di NYYC American Magic è apparsa in difficoltà, probabilmente in conseguenza ai pesanti danni rimediati nella scuffiata avvenuta durante il Round Robin.

Nel golfo di Hauraki, come da previsione, sul campo di regata soffia un forte vento (18/20 nodi); Luna Rossa si adegua e per cercare di migliorare le sue performance con venti forti, (tallone d’Achille durante il Round Robin) opta per due flap più piccoli, mentre American Magic va in direzione opposta, montandone una coppia più grande. Gli americani si presentano sul campo di regata con una superficie velica ridotta all’osso, con una randa di metratura ai limiti inferiori del regolamento.

Luna Rossa ha vinto entrambe le regate contro gli American Magic (Credits: © COR 36 | Studio Borlenghi)

La prima regata.

Ancora una volta Luna Rossa si conferma come la barca da battere in partenza, dove il duo Spithill/Bruni si dimostra affiatato e capace di leggere al meglio le condizioni di vento. In gara 1 a circa 30 secondi dallo start la manovra che ha valso la vittoria della partenza; le imbarcazioni sono sul lato di destra del campo di regata, Luna Rossa va a chiudere sapientemente ai limiti del boundary l’imbarcazione di Dean Barker che deve cedere il passo e si trova di fatto costretta ad effettuare una manovra in più. La barca italiana passa per prima la linea dello start e si appresta ad affrontare il primo lato di bolina che chiude al gate in maniera impeccabile.

Nel primo lato di poppa Luna Rossa continua a guadagnare terreno, al gate nuova manovra esemplare dell’equipaggio italiano, manovra condotta sul filo dei 100 km/hr; una velocità assurda per delle barche a vela. American Magic non molla anche se dalle camere a bordo traspare un certo nervosismo, probabilmente dettato da qualche problema tecnico sul circuito idraulico che regola i foil.

Per Luna Rossa è una cavalcata verso la vittoria, il vantaggio accumulato nella seconda bolina permette ora una regata in controllo per il duo Spithill/Bruni. La parola fine però la mettono gli americani che complice un grossolano errore di manovra, scendono dal foil e perdono ulteriore terreno. Al traguardo Luna Rossa chiuderà con oltre 2’30 di vantaggio su American Magic.

Luna Rossa impeccabile

Francesco Bruni, timoniere di Luna Rossa esulta per la doppia vittoria contro American Magic (© COR 36 | Studio Borlenghi)

La seconda regata.

Si torna in acqua per gara 2, le barche entrano nell’area di partenza con Luna Rossa che è la prima a varcare la linea che demarca la star-zone; ancora una volta Jimmy Spithill e Checco Bruni regalano agli appassionati di vela una lezione magistrale di match-race. Luna Rossa vince nuovamente la partenza e oltrepassa il gate con un vantaggio di poco superiore ai 10 secondi. Il primo lato di bolina viene condotto in maniera impeccabile, al gate Luna Rossa passa con 17 secondi di vantaggio sugli americani.

Nel primo lato di poppa Luna Rossa amplifica il vantaggio, e si avvia, con una cavalcata solitaria, verso la vittoria. Poco dopo l’uscita del gate, l’imbarcazione italiana viene investita da una forte raffica di vento; la barca si impenna, entrambe i foil escono dall’acqua. Sembra di rivivere quanto visto con American Magic, manca davvero un nulla alla scuffiata, ma Jimmy Spithill riesce a controllare lo scafo e dopo essere atterrati; l’imbarcazione italiana riprendere subito il volo. Nonostante in questo intoppo Luna Rossa abbia perso più di 10 secondi, riesce a mantenere la testa della regata e riprende il cammino verso la seconda vittoria di giornata. In forte difficoltà American Magic, la barca sembra essere molto nervosa e difficile da governare; in una occasione esce, senza apparente motivo dal boundary collezionando di conseguenza anche una penalità.

Luna Rossa impeccabile

Lo scafo di American Magic ha rischiato una nuova scuffiata nella seconda gara di semifinale  (Credits: © COR 36 | Studio Borlenghi)

Luna Rossa quest’oggi non ha davvero sbagliato nulla; due regate condotte senza il benché minimo errore, in condizioni dichiaratamente non congeniali (Luna Rossa predilige infatti venti più deboli). Questa notte si tornerà nuovamente in acqua. Luna Rossa, con due vittorie può mettere la parola fine a questa semi-finale; e sulla carta le condizioni meteo saranno ben diverse. Sono attesi venti deboli sul campo di regata venti che in linea teorica dovrebbero favorire lo scafo italiano.

Le regate saranno trasmesse in diretta su RAI2 HD e Sky Sport 1 a partire dalle ore 3:00 (Orario italiano). Per quanto riguarda invece lo streaming on-demand, la visione sarà possibile su RAI Play e SkyGO

Il sito ufficiale della 36ma America’s Cup

Il tabellone completo della Prada Cup

Roberto Tommasini per LiveMedia24

Condividi