La rosa della mamma

Ben ritrovati lettori di LiveMedia24, in questa rubrica troverete due racconti che mi avete inviato per la festa della mamma.

Vi chiedo ora di inviare un racconto o il vostro pensiero sulla scuola durante il Covid; I più belli saranno pubblicati nel mio prossimo articolo.

La prima poesia l’ho scritta lo scorso anno, potete vedere il VIDEO sotto

LA ROSA

Un soffio di vento

Un petalo sul mento

Profumo e dolcezza

La rosa è perfetta

Bianca e innocente

Rossa di passione

Gialla e vivace

Arancio il suo fascino

Mi immergo nei roseti

Mi sposto tra le spine

Fragranza senza fine

Un dolce in divenire 

Nel prato colorato

Mi accosto sul suo lato

Un bacio mi sfiorò 

Al cospetto del momento

Un sole senza tempo

Una rosa mi regalò

La rosa

Foto: Eros Rovoletto

 

La seconda l’ho scritto di recente, ringrazio Veronica e Marta per le foto.

UN PUNTO FERMO

Fiori germogliati

Fiori da guardare

Dentro un punto fermo

Sopra di noi

L’azzurro si apre

Ci accompagna ogni minuto

Con le nuvole e il sole

Con la pioggia e il vento

Il nostro punto sicuro

Ce l’abbiamo anche noi

Sei tu mamma

Presente in ogni momento

Con il tuo profumo dentro

Nelle  tue  parole

Illumini il nostro cielo

Senza di te è più grigio

Nel tuo presente e passato

L’arcobaleno è arrivato

 

fiori di pesco

Foto di Veronica

 

l'arcobaleno

 

Foto di Marta

Di seguito il racconto che mi ha inviato  Gianni Bozzolan sulla sua mamma e i suoi genitori.

Non passa un solo momento dove io non abbia presente la vita vissuta e la vicinanza che provo con i miei genitori.

Non sono mai stato d’accordo con loro per il loro modo di fare, di essere e anche dei consigli che mi volevano dare…ma li ho sempre amati e continuo anche adesso in ogni momento anche se uno dei due, mio papà, non c’è più fisicamente, ma è sempre molto presente dentro di me.

Mia mamma la vedo tutte le settimane e certe volte non sa nemmeno chi sono ma se le chiedo un sorriso lei me lo fa e questo mi fa toccare il cielo.

Non vivo nei ricordi del passato ma il legame che sento verso i miei genitori è un legame assoluto e indissolubile, più forte di qualsiasi altra interazione presente nell’universo che si chiama…amore.

 

La Rosa della mamma

Foto di Marina

 

Di seguito la poesia di Anna Gi dedicata alla mamma
LA MAMMA

La Mamma è casa,

abbracci, sole e cuore.

Mamma è

un cerotto sul ginocchio

e un bacetto “passatutto”

La Mamma è

minestrina calda

e camomilla

Mamma è

la domenica mattina

col ragù sul fuoco e il

bucato steso al sole

La Mamma è

“prepara la cartella” e

“sveglia che farai tardi”

Mamma è

il bagnetto nella vasca

e il borotalco profumato

La Mamma è

due occhi stanchi dietro la finestra

nel cuore della notte

Mamma è

ago, filo e bottoni da attaccare

La mamma è

un ciambellone per merenda

e pomodori col riso al compleanno

Mamma è il profumo del parrucchiere

e della stoffa nuova

La mamma è

un abbraccio infinito

che sempre ci accompagnerà

E’ l’odore che ancora sta nel sul cassetto

e che aleggia nell’aria ancora oggi…

nonostante tutto.

 

La Rosa della mamma

 

Ringrazio Gianni e Anna per le loro testimonianze.

Aspetto i vostri versi per la scuola in DAD.

 

Vi lascio con questo mio aforisma

Non scappi dove credi

Non mangi con chi vuoi

Non pensi liberamente

Se non conosci te

fiori bianchi

 

Foto di Veronica.

Eros Rovoletto per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.