E’ ripreso il campionato di Serie A dopo la sosta per la Supercoppa. Di seguito il resoconto dell’undicesima giornata che si è giocata sabato 16 e domenica 17 gennaio.

 

Juventus imbattuta e campione d’inverno

Dopo il trionfo in Supercoppa e l’accesso ai quarti di finale in Coppa Italia, la Juventus chiude il girone d’andata con l’11esimo successo e si laurea campione d’inverno. Al Suning Centre le bianconere vincono il derby d’Italia battendo l’Inter 3-0. Dopo un primo tempo equilibrato nel punteggio ma sbilanciato più a favore delle ospiti per occasioni create e gioco prodotto, la partita si sblocca al 54’: l’arbitro concede il penalty alle ospiti. Dal dischetto Cristiana Girelli non sbaglia e mette a referto il 12esimo sigillo in campionato, confermandosi prima nella classifica marcatrici. Al 68′ poi, il portiere nerazzurro Chiara Marchitelli non può nulla al sulla prodezza di Aurora Galli da fuori area, che con un destro micidiale firma il 2-0. Al 87′ la Juventus chiude la partita con il gol della danese Sofie Junge Pedersen. Sono ora 33 i punti della formazione torinese, che chiude il girone d’andata con una Supercoppa in bacheca e mantenendo il primo posto in classifica a +3 sul Milan.

Calcio femminile: il resoconto dell'undicesima giornata di serie A

Cristiana Girelli (Juventus) esulta dopo il gol

Fiorentina: vittoria importante per il morale

La Fiorentina, orfana di Tatiana Bonetti ceduta all’Atletico Madrid nei giorni scorsi e delusa dalla finale in Supercoppa persa 2-0 contro la Juventus, fatica contro il neopromosso San Marino Academy, ma alla fine si sveglia e si aggiudica la sfida per 3-1. Le padrone di casa infatti riescono a sbloccare il punteggio solo al 68’ con Tessel Middag (primo gol con le viola per la giocatrice olandese), ma al 74’ subiscono il pareggio: Martina Zanoli atterra Giulia Baldini in modo irregolare e il San Marino guadagna il calcio di rigore. Raffaella Barbieri dagli undici metri sigla il momentaneo 1-1, ma all’86’ le toscane si riportano avanti con Sara Baldi, che firma di sinistro il raddoppio. Le undici coach Alain Conte, nonostante le pesanti assenze a causa del Covid, non demordono, ma in pieno recupero Daniela Sabatino si inventa un gol di destro a giro che chiude il match, realizzando la nona rete nel campionato in corso. Le viola con questa vittoria si portano a 17 punti in classifica e raggiungono l’Empoli al quarto posto.

Calcio femminile: il resoconto dell'undicesima giornata di serie A
Sara Baldi (Fiorentina) esulta dopo il gol

Vittorie ancora per Roma, Milan, Sassuolo e Florentia

La Roma di coach Betty Bavagnoli, che ha acquistato in questi giorni Elena Linari, che torna in patria dopo l’esperienza in Spagna e in Francia, batte 3-2 in rimonta un ottimo Napoli del neo allenatore Alessandro Pistolesi. Al “Tre Fontane” sono proprio le campane a sbloccare il punteggio al 14’ su calcio d’angolo con la bulgara Evdokia Popadinova. Le padrone di casa non ci stanno però e dopo otto minuti è la solita Annamaria Serturini a rimettere il match in equilibrio con un destro imprendibile per Catalina Perez. Al 35’ viene assegnato un calcio di rigore per le giallorosse. Andressa, in cerca di riscatto dopo l’errore dal dischetto in semifinale di Supercoppa, non sbaglia e segna il 2-1. A inizio ripresa arriva un altro capovolgimento di fronte e un altro penalty, stavolta a favore delle ospiti. Sarah Huchet dal dischetto riporta il risultato in parità. Al 64’ arriva il gol dei tre punti: sugli sviluppi di un calcio d’angolo il capitano Elisa Bartoli stacca di testa e firma il definitivo 3-2.

Il Milan dimentica la delusione in semifinale di Supercoppa contro la Fiorentina e torna a vincere in campionato: le rossonere battono 1-0 l’Hellas Verona. Il vantaggio delle lombarde arriva al 23’ grazie alla rete segnata di testa da Natasha Dowie.

Il Sassuolo di mister Gianpiero Piovani batte 3-0 l’Empoli Ladies e si conferma la terza forza del campionato a quota 25 punti in classifica. La sfida allo stadio “Ricci” è a senso unico: al 4’ la centrocampista ceca Irina Dubcova con un destro potentissimo porta avanti le padrone di casa. Al 41’ arriva il raddoppio sempre con Pirone, che sfrutta un errore difensivo di Giatras Zoi. Infine nei minuti di recupero arriva anche il tris delle emiliane, con il gol di Valeria Monterubbiano.

Vince anche la Florentia San Gimignano in casa della Pink Bari: decisiva la rete della capitana Tamar Dongus al 19’. Le toscane salgono a 16 punti in classifica (a -1 dall’Empoli sconfitto in casa del Sassuolo) e nel prossimo turno si metteranno alla prova col Milan.

Risultati e tabellini

Hellas Verona – Milan 0-1

23’ Dowie (M)

 Sassuolo – Empoli 3-0

4’ Dubcova (S), 41’ Pirone (S), 90’+5’ Monterubbiano (S)

 Pink Bari – Florentia San Gimignano 0-1

19’ Dongus (F)

 Inter – Juventus 0-3

54’ rig. Girelli (J), 68’ Galli (J), 87’ Pedersen (J)

 Fiorentina – San Marino Academy 3-1

68’ Middag (F), 74’ rig. Barbieri (SM), 86’ Baldi (F), 90’+4’ Sabatino (F)

 Roma – Napoli Femminile 3-2

14’ Popadinova (N), 22’ Serturini (R), 35’ rig. Andressa (R), 56’ rig. Huchet (N), 64’ Bartoli (R)

 

Resoconto della decima giornata

 

Fonte: FIGC

Foto: Francesco Scaccianoce – LivePhotoSport

Foto: Lisa Guglielmi – LivePhotoSport

Condividi