Giuliano Crupi: vivo di sogni “all’aria aperta”

LiveMedia24 ha il piacere di incontrare Giuliano Crupi, giovane cantautore fresco di uscita con il suo nuovo singolo “Filtro”.

“Filtro” è il nuovo singolo di Giuliano Crupi, tra i più ispirati e autentici esponenti dell’attuale scena cantautorale italiana. Un artista giovane, talentuoso, con un brano fresco, scorrevole, che ci riporta alle fragilità umane, agli errori commessi. Abbiamo il piacere di intervistarlo, di parlarvi della sua musica, del suo essere, del suo vivere di sogni “all’aria aperta”..

Ti ringraziamo della disponibilità, Giuliano. Come stai?

Grazie a voi per l’intervista. Sto molto bene, grazie. È un periodo intenso, bellissimo, pieno di quella che io chiamo “stanchezza felice”, quella che non ti fa lamentare di essere stanco. “Filtro” mi sta portando energia, amore, legami.

Come prende vita, appunto, questo tuo nuovo singolo, “Filtro”?

“Filtro” è nata inaspettatamente, di getto, come le canzoni a mio avviso più belle. Arrivano dall’universo, da un’altra dimensione, sono già scritte e il tuo compito è “solo” quello di afferrarle in tempo, in quel preciso istante. Quel momento è unico e si ripete raramente e ogni volta hai paura che non possa più riaccadere. Invece ti stupisce e si ripresenta come un momento di spiritualità altissimo, in cui non sei presente, sei altrove, collegato con un tutt’uno infinito. “Filtro” è nato così, arrivato da un’illuminazione.

A cosa devi la tua passione per la musica?

Sia ai miei genitori, appassionati di musica, dal jazz al rock al cantautorato, sia, suppongo, a una predisposizione naturale alla musica. Cantavo già da piccolissimo e non ho mai smesso.

Con chi ti piacerebbe collaborare in futuro?

Mi piacerebbe collaborare con Niccolò Fabi che adoro profondamente, artisticamente e umanamente. Ha una sensibilità e una profondità fuori dal comune e sostengo da sempre che le sue poesie musicate dovrebbero essere insegnate nelle scuole. Quando lo incontrai la prima volta in un locale romano, durante un evento di amici comuni, rimasi ipnotizzato, non riuscivo a dire nulla. Lui capì tutto senza che dicessi nulla, mi sorrise e mi abbracciò. Lo abbracciai felice e gli dissi solo una cosa: GRAZIE. Ecco, collaborare e duettare con lui per me sarebbe il massimo. Consiglio tra le tante, l’ascolto delle più recenti “Scotta” e “Vince chi molla”.

Sogni nel cassetto?

Devo dire che cerco di non tenerli nel cassetto, quindi al momento sono tutti fuori, all’aria aperta, in corso d’opera. Ne arriveranno di nuovi e spero di essere sempre pronto a dar loro voce, tempo e spazio, ascoltandoli e ascoltandomi.

Cosa prevede il tuo futuro artistico?

Sicuramente l’uscita di un nuovo singolo nella primavera del 2022 e spero più live possibili. Il resto è tutto da vedere.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More