“Beltane” di Arkesia è finalmente in radio

È in radio “Beltane” il nuovo singolo di Arkesia tratto dal concept album “The Wheel of the Year” già in digitale e da oggi anche in versione CD.

Abbiamo scelto ‘Beltane’ come singolo perché, attraverso la sua cadenza ritmica, il suo alternarsi di moduli metrici e i suoi diversi accenti, esprime la gioia pura, la frenesia della rinascita della Natura e il rinnovarsi della Vita attraverso l’Amore.

Beltane, la festa della rinascita della natura che cade il primo maggio, per i Celti era l’inizio dell’estate. La Dea è una bellissima giovane donna, e ha bisogno di incontrare il suo amato compagno, il Sole (il Dio cornuto”, Cernunnos) per fare l’amore e rinvigorire la Terra. La caratteristica più importante di questa festa era forse il suo aspetto ierogamico”: il sacro matrimonio” tra la Dea e il Dio era rappresentato dal rituale chiamato Caccia dAmore”.”

Il brano è contenuto nel concept album “The Wheel of the Year“. Raccontano gli Arkesia che era tempo di Halloween e Silvia, come ogni anno, era dispiaciuta dal luogo comune che impazza in quel periodo, secondo il quale Halloween sarebbe una festa americana “d’importazione”, legata al consumismo.

Beltane Arkesia

Halloween è in realtà la festa di Samhain, il capodanno celtico, quando la Ruota dell’Anno, compiuto il proprio giro, si ferma per una notte che, quindi, resta “fuori dal tempo”, per poi ricominciare a girare, dando inizio al nuovo ciclo.

Durante quella notte senza tempo, la guerriera Scathach solleva lo scudo con cui tiene separati i due Mondi, affinché il Sole possa passare Aldilà. Approfittando di quel passaggio, gli spiriti dei defunti, che vivono in Altromondo, ritornano a visitare le proprie case e i propri cari, che illuminano loro la strada con lumi e lanterne (da qui la leggenda di Jack O’ Lantern). Fu dopo l’istituzione da parte di Gregorio IV della festa d’Ognissanti, che la ricorrenza prese il nome di Halloween (“All Hallows’ Day”, “Notte di tutti gli spiriti sacri” o “Vigilia di Ognissanti”).

 

Beltane Arkesia

Stefano aveva composto un tema celtico. Silvia ha deciso così di scrivere un testo per raccontare la storia dello spirito di una donna che solo nella notte di Samhain può ricongiungersi all’amato, che vive ancora in Questomondo. Da qui nacque l’idea di comporre un brano per ogni festività ancestrale celtico-germanica. Lo scopo era quello di ricordare come alla base di quasi tutte le festività che oggi celebriamo, sopravvivano, spesso disconosciuti, simboli e rituali antichissimi, che accomunano i popoli nel tempo e nello spazio. Siamo entrambi molto legati a ognuno dei brani, per tanti motivi.

 La regia del video ufficiale è stata affidata a Max Minoia

Abbiamo girato il video di Beltane prevalentemente alle Cascate di Monte Gelato, nel Parco della Valle del Treja. L’acqua, che è l’elemento dominante, nelle sue diverse manifestazioni (cascata, torrente vorticoso e placido lago) simboleggia l’origine stessa della vita, la sua rigenerazione e il sacro femminino, che è l’oggetto della canzone. Il bosco evoca il “nascondiglio” popolato di elfi in cui la fanciulla si rifugiava durante della “caccia d’amore”.

Maria Celeste Bellotti per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More