Volley: 3 settimane di stop per Francesco Recine

La Gas Sale Bluenergy Volley Piacenza può tornare a dormire sogni tranquilli. Francesco Recine, infortunato in allenamento, non dovrà operarsi.

 

A seguito di un trauma distorsivo alla mano destra, con interessamento del metacarpo falangeo, avvenuto la scorsa settimana in allenamento, lo schiacciatore di Gas Sale Bluenergy Volley Piacenza Francesco Recine, sotto consiglio del responsabile medico, sociale Dottor Carlo Segalini, ha effettuato una visita specialistica per la valutazione di una eventuale lesione. La società si è attivata anche per un consulto presso il Dr. Roberto Adani, specialista dell’ortopedia della mano che opera a Modena, che dopo gli esami strumentali, ha confermato il trauma distorsivo guaribile in tre settimane, salvo complicazioni.

 

Hristo Zlatanov, Dg placentino:

“Scongiurato il rischio di un intervento, siamo fiduciosi che il nostro atleta possa riprendersi al più presto. La contusione al pollice è un evento che può capitare. Attendiamo il tempo necessario affinché Recine possa tornare a giocare in forma e in sicurezza”.

Si riesce a difendere Piacenza, anche senza Recine, nella partita contro l’Itas Trentino degli anticipi di 10° giornata. La Gas Sales ha saputo reagire più volte ma a gioco lungo non ha trovato la spinta finale per portare la contesa almeno al tie break. Merito anche di un muro trentino molto attento e di uno Sbertoli bravissimo a variare il gioco.

Edoardo Caneschi (Gas Sales Bluenergy Piacenza):

“Loro hanno difeso più di noi e sono stati migliori in attacco, avremmo potuto fare più muri. Loro sono stati più bravi, dobbiamo ripartire da questa sconfitta e, a Padova, dobbiamo rispondere con una bella reazione perché questa sera abbiamo perso tre punti importanti”.

Silvia Maddalo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.