Volley femminile: le italiane passano agli ottavi nelle coppe Europee

Savino Del Bene Scandicci e Unet e-work Busto Arsizio approdano agli ottavi di finale nelle rispettive coppe europee.

 

CHALLENGE CUP

La Savino Del Bene Scandicci approda agli ottavi di finale della CEV Challenge Cup: la formazione toscana replica il risultato ottenuto contro la formazione greca vincendo 3-0.

Tra le titolari in campo, Ekaterina Antropova. Proprio di oggi la notizia che la società ha regolarizzato il transfer internazionale dell’atleta, completando il nuovo tesseramento dell’opposta come giocatrice straniera. Coach Barbolini  questa volta inserisce Milanova palleggiatrice, la ritrovata Antropova come opposto, Orthmann e Pietrini in banda, Bartolini e Ana Beatriz centrali, libero Napodano.

Savino del Bene Scandicci dovrà aspettare i risultati delle altre partite per scoprire le prossime date e gli orari.

 

CEV CUP

Due set per volare agli ottavi di finale di CEV Cup: la Unet e-work Busto Arsizio, dopo la bella vittoria di Bergamo, non ha smette di allenarsi e preparare il retour match contro il VDK Bank Gent Dames, sconfitto in Belgio per 3-1.Solo Due set necessari per volare agli ottavi di finale di CEV Cup.

Il match non si preannunciava facile perchè già nella gara di andata il team allenato da Morand ha fatto intravedere di essere in grado di mettere in difficoltà la UYBA grazie al suo gioco veloce e agli spunti delle sue stelle Janssens e Flament.

Busto Arsizio porta a casa i primi due set con facilità (25-16, 25-14). Chiudono cosi la frazione le giocatrici di Busto Arsizio e sono matematicamente qualificate agli ottavi di finale.

Volley femminile: le italiane passano agli ottavi nelle coppe Europee

Esultanza delle ragazze della Savino Del Bene Scandicci. (Foto: Lisa Guglielmi per LivePhotoSport)

Silvia Maddalo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More