Ida Grasso torna con “Angolo dell’Universo”

Arriva in radio e in digitale “Angolo dell’universo” il singolo di Ida Grasso (MUSICA è /BELIEVE) scritto da Miriam Ossini.

Racconta l’autrice:

“Quando ho scritto ‘Angolo dell’Universo’ vivevo un momento particolare della mia vita e mettere nero su bianco la storia d’amore vista da uno dei due punti di vista mi sembrava il modo migliore per regalare emozioni!” 

Ida Grasso "Angolo dell'Universo"

Afferma Ida Grasso

Dare voce al brano scritto da Miriam per me è stato un onore ed un orgoglio. Io e Miriam abbiamo condiviso la musica insieme da sempre! Nei miei ricordi in musica la sua presenza è costante, non ricordo un solo traguardo raggiunto senza che lei fosse al mio fianco! Credo che questa canzone sia un segno di forza di chi ha il coraggio di cambiare la propria vita senza restare in una bolla di risonanza nella quale non ci si rispecchia! L’amore è vita e la musica è il modo migliore per vivere una vita piena d’amore…

 

Racconta il regista del video Edoardo Ladiana: 

Il video narra l’evoluzione di una relazione di coppia tra due persone, dal punto di vista di una delle due partie per raccontare e accompagnare, le precise emozioni descritte attraverso il testo del brano si è scelto di utilizzare la danza con le coreografie di Rossella Pavone e i ballerini Rita Triuzzi e Salvatore Calabrese.”

Ida Grasso "Angolo dell'Universo"

ANGOLO DELL’ UNIVERSO –Testo e Musica di Miriam Ossini 

 

Mi illudo che tra noi va tutto bene,

che tu ci sei anche se non ci sei

Che questa guerra é solo una canzone, che ascolterò li per i fatti miei

Che questo pugno qui nell’intestino, sia la carezza fatta da un bambino

Che questo giro su una giostra spenta, sia solo un titolo di un film che aspetta 

E allora si che impazzirei 

In questo angolo dell’universo 

Dove anche un senso non ha più il suo senso 

E allora si che me ne andrei 

Lontano dove non riscalda il sole 

 

Dove una stella la si può toccare ma lontano da te 

Continuo a dire che va tutto bene anche se il cuore non guarisce mai

Quella ferita mi sanguina ancora, qui proprio al centro dei pensieri miei

Bevo veleno tutte le mattine, trattengo il fiato fino ad impazzire

Ma avanti no cosi non voglio andare, tu sei padrone di ogni mio momento, tormento 

E allora si che impazzirei 

In questo angolo dell’universo 

Dove anche un senso non ha più il suo senso 

E allora si che me ne andrei 

Lontano dove non riscalda il sole 

Dove una stella la si può toccare ma lontano … 

Dal mondo che cambia 

 

Dalla pioggia che bagna 

Dal vento che asciuga 

Dalla tua prima ruga 

Da un bambino che piange 

Da un amore che nasce 

Da un fiore che sboccia forte come una roccia 

E allora si che proverei 

A dare amore senza condizione 

A far promesse senza esitazione 

 

E allora si ci riuscirei 

A disegnare ogni mio momento 

Considerando che ogni tempo ha un tempo 

Anche senza di te

 

Maria Celeste Bellotti per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More