ELMS: successo della G-Drive alla 4H di Le Castellet.

Nyck de Vries, Roman Rusinov e Franco Colapinto hanno trionfato nella 4 Ore di Le Castellet a Paul Ricard del campionato European Le Mans Series.

I piloti della #26 G-Drive Racing Aurus-badged Oreca 07 Gibson sono stati affiancati dai due equipaggi della United Autosports sul podio LMP2; mentre il Team WRT è arrivato quinto per mantenere il suo vantaggio a punti dopo aver vinto i due round iniziali della stagione 2021.

De Vries ha oltrepassato la linea del traguardo sei secondi prima di Tom Gamble su Gibson Oreca 07  numero 22 che comprendeva anche Phil Hanson e Jonathan Aberdein al volante.

Dopo essere volato in pole sabato; de Vries ha passato il volante a Rusinov per le fasi inziali della gara.  Il pilota della G-Drive non è riuscito a mantenere la sua posizione ai danni di Yifei Ye di WRT; passato al comando già alla prima curva.

Il pilota cinese ha guidato da Rusinov e Hanson per il resto del periodo di apertura. Periodo che si è concluso in condizioni di  full course yellow per un’auto LMP3 ferma in pista.

Ye ha tenuto il comando, ma il vantaggio del suo Oreca era stato cancellato alla fine della prima ora a causa di una safety car che ha portato Colapinto, per Rusinov, sulla scia della WRT.

Nyck de Vries, Roman Rusinov e Franco Colapinto trionfanti nella 4 Ore di Le Castellet (Foto: ELMS)

Robert Kubica ha ripristinato parte del divario dopo aver preso il posto di Ye per la parte centrale; ma G-Drive è riuscito a saltare WRT al penultimo round di stop con de Vries che è tornato in pista davanti a Deletraz con 90 minuti rimanenti.

Sia de Vries che Louis Deletraz della WRT hanno lottato con la n. 32 United Autosports Oreca di Job van Uitert; sempre minacciosa alle loro spalle, anche dopo la sequenza di pit stop.

De Vries ha cercato di difendersi in tutti i modi da van Uitert  fino a quando quest’ultimo non ha trovato abbastanza spazio per superarlo in staccata alla curva 5 quando stava iniziando l’ultima ora di gara.

Nei successivi 15 minuti, Gamble aveva superato sia Deletraz che van Uitert per portare la vettura numero 22 dello United al secondo posto; mentre il sogno della WRT di agguantare una tripletta di vittorie è andato in fumo quando la gara fu neutralizzata da un’altra Full Yellow Course dopo la sosta di Deletraz.

Il pilota svizzero doveva anche scontare una penalità di cinque secondi per un’infrazione all’inizio della gara lasciandolo  al quinto posto; dietro la Duqueine Oreca di Tristan Gommendy, Rene Binder e Memo Rojas.

De Vries è rimasto al comando dopo l’ultima sosta della sua auto durante la FCY ed è riuscito a tenere a bada Gamble per assicurarsi la prima vittoria della G-Drive dalla 4 Ore di Portimao dello scorso novembre.

Gli onori di classe LMP3 sono andati a Laurents Hoerr e Jean-Philippe Dayraut nella Nissan DKR Engineering Duqueine D08 n. 4 mentre in GTE, Iron Lynx e la Ferrari monopolizzano il podio con Rino Mastronardi, Matteo Cressoni e Miguel Molina vincitori di classe.

Qui i risultato completi della 4 ore di Le Castellet

Alessio Mazzocco per Livemedia24/Foto ELMS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More