Il CIV precursore di ripartenza, spettacolo e innovazione

Aspettavamo il primo Round del CIV come segnale di ripartenza e cosi è stato. L’incerta situazione legata alla pandemia ha tenuto in sospeso l’inizio di un campionato che come l’anno scorso, seppur in modalità ridotta ha fatto da precursore al disputarsi di eventi sportivi che a porte chiuse soffrono ma ripartono. Un’organizzazione impeccabile è riuscita a dar vita al primo round del CIV e lo ha fatto con una tappa che prometteva spettacolo viste le numerose novità introdotte dalla federazione. Prima su tutte la centralina unica Motec, obbligatoria per le moto in SBK. Tanti erano scettici sulla decisione di introdurla nel campionato e infatti non sono mancate polemiche e pareri divergenti. Ma a beneficiare indubbiamente è stato lo spettacolo. Sorpassi agguerriti e distacchi contenuti hanno fatto delle 2 gare disputate sabato e domenica un autentico successo e un forte risultato mediatico. La supremazia vista gli scorsi anni della Ducati con Michele Pirro ha lasciato posto anche ad una nuova RSV4 Aprilia, dove il giovane Flavio Ferroni, che eredita il sellino del campione in carica Savadori se la gioca ad armi pari con il veterano della Ducati.

CIV

Foto:  Giorgio Panacci/(LivePhotoSport)

Doppietta di Pirro

Seppur a fatica è sempre il Pugliese a vincere entrambe le gare, ma lo spettacolo e gli avversari preannunciano altri 5 round di fuoco nel campionato. Con l’assenza di Savadori ormai approdato con posto fisso in Motogp, ci si aspettava supremazia Ducati e distacchi abissali ma cosi non è stato. Michele Pirro ha dovuto ammettere seppur contrario ai diversi controlli che ha la moto con la nuova centralina, che il divertimento e lo spettacolo sono stati protagonisti. Poi alla lunga è uscita la sua esperienza che ha fatto la differenza portando la sua Ducati alla vittoria sia in gara 1 che gara 2.

 

CIV

CIV

Foto: Giorgio Panacci/(LivePhotoSport)

I risultati delle 2 gare

Gara 1       1° Michele Pirro(Ducati)  –  2° Flavio Ferroni(Aprilia)  –  3° Luca Vitali(Honda)

Gara 2       1° Michele Pirro(Ducati)  –  2° Luca Vitali(Honda)  3° Lorenzo Gabellini(Honda)

CLASSIFICA GENERALE

1 PIRRO  PUNTI  50        2° VITALI  PUNTI 36      3° FERRONI E ZANETTI    PUNTI 24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More