A1 Femminile: IMOCO Conegliano imbattuta vola in testa alla classifica

La Prosecco Doc Conegliano batte 3-0 la Igor Gorgonzola Novara il big match della terza giornata.

Si è concluso il  match di cartello della 3° giornata di campionato di Serie A1 Femminile. Uno scontro tanto atteso che riscrive la classifica provvisoria e conferma i punti di forza e i punti deboli delle squadre favorite.

La Prosecco Doc Conegliano batte 3-0 la Igor Gorgonzola Novara il big match della terza giornata.

Conegliano distanzia le rivali più temute e conquista la 68° vittoria consecutiva a -4 vittorie dal record italiano della Teodora a -5 da quello mondiale del Vakifbank. Una squadra, quella di Conegliano che ha letteralmente vinto tutto e che ha ancora alcuna intenzione di fermarsi.

Non riesce a imporsi la Igor Gorgonzola Novara che aveva l’occasione di interrompere questa serie di vittorie. Sono emersi i limiti delle giocatrici chiave della squadra piemontese. Troppi errori, battuta poco efficace e attacco tutt’altro che stratosferico, mentre dall’altra parte c’è stata la solita straordinaria Egonu accompagnata da Omoruyi, Vuchkova e Caravello, seconde linee promosse a titolari, che si sono fatte trovare pronte.

Santarelli deve fare a meno di Fahr, Folie, Sylla e anche De Gennaro. Novara cerca di mettere subito pressione sulle padrone di casa. Novara si fa minacciosa nel finale e si riporta sul 23-22. Egonu con la diagonale da zona 2 regala il set ball alle padrone di casa e il muro di Conegliano chiude il set: 25-22.

La battaglia prosegue nel secondo set con le due squadre che procedono punto a punto. Conegliano vince 30-28 un set combattuto.

Nel terzo set le padrone di casa si concedono un momento di relax e ne approfittano le ospiti che scattano avanti ma Conegliano alza il ritmo. Nel finale di set rientrano Karakurt ed Herbots in casa Novara che recupera ma torna subito sotto. Un primo tempo di De Kruijf e l’errore al servizio di Chirichella regalano il successo numero 68 alla Prosecco Doc Imoco Conegliano.

 

Silvia Maddalo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.