A1 F anticipo 2° giornata: Scandicci vince 3-1 contro Bergamo.

L'anticipo di seconda giornata di campionato della serie A1 Femminile chiama in campo due squadre alla ricerca di riscatto. Savino Del Bene Scandicci contro Volley Bergamo 1991. Vince Scandicci per 3-1.

A1 F anticipo 2° giornata: Scandicci vince 3-1 contro Bergamo

Pallavolo Serie A1 Femminile. Savino Del Bene Scandicci contro Volley Bergamo 1991. Nella foto: Savino Del Bene Scandicci festeggia dopo la vittoria.

 

L’anticipo di seconda giornata di campionato della serie A1 Femminile chiama in campo due squadre alla ricerca di riscatto. Savino Del Bene Scandicci contro Volley Bergamo 1991.

Vince Scandicci per 3-1, (25-15, 26-24, 20-25, 25-15) una partita giocata sul punto a punto che premia però le padrone di casa. Arrivano cosi i primi tre punti del campionato per Savino Del Bene Scandicci.

Dopo un primo parziale dominato dalle ragazze di Barbolini, Bergamo si sveglia e lotta ad armi pari fino ai vantaggi, dove però Scandicci vince 26-24 anche il secondo parziale. La partita si riapre nel terzo set (20-25), ma nella quarta ed ultima frazione le toscane spengono sul nascere ogni tentativo ospite di prolungare la contesa, portandosi a casa set e partita sul 25-15.

 

Massimo Barbolini (Allenatore Savino Del Bene Scandicci) dichiara:

« Siamo una squadra che gioca sempre con la spada di Damocle dell’errore e di essere un po’ imprecise. Nei momenti in cui possiamo evitarlo dobbiamo evitarlo. A metà secondo set abbiamo sbagliato quattro attacchi su cinque e loro sono rientrate in partita. Il terzo set da 11-16 siamo andati 16-16 e dopo abbiamo sbagliato noi. Sono errori che non dobbiamo commettere. Nel primo set siamo partite molto attente e determinate e allo stesso modo abbiamo fatto anche nel quarto set. Dopo che avevamo perso il terzo, abbiamo capito che dovevamo tornare a mettere attenzione e così il set è filato via abbastanza liscio ».

Isabella Di Iulio (Volley Bergamo 1991) dichiara: 

« Siamo partite male, poi siamo riuscite a prendere ritmo e fiducia, abbiamo sistemato alcune cose, ma non siamo state brave a tenerle fino alla fine della partita. Dovevamo approfittare della loro flessione, ma il servizio non è andato bene così come la difesa. Con Trento siamo partite a bomba e poi ci siamo spente, oggi è successo il contrario ».

 

Silvia Maddalo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More