Roberto Consoli, il pilates è vita

Respirazione, controllo, fluidità di movimento. In una sola espressione, il pilates è vita.

La disciplina di tutte le discipline messa a punto dal suo ideatore e fondatore Joseph Hubert Pilates, il quale crea un programma di allenamento unico nel suo genere, avanguardistico per i tempi. Sono gli anni Venti del Novecento.

Mira a potenziare tutto il corpo, sviluppando e favorendo la fluidità del movimento e aumentando la tonicità e la plasticità dei muscoli, con il fisico che gradualmente acquista una shape modellata longilinea. A raccontarcelo è Roberto Consoli, istruttore di pilates, durante una delle sue frequentatissime lezioni.

«Lo studio è il passo fondamentale per acquisire le competenze necessarie per avviarsi alla professione. Io consiglio di appoggiarsi presso enti riconosciuti a livello nazionale; studiare moduli formativi, suddivisi in parte teorica e pratica, per poi conseguire gli attestati e i diplomi.»

La palestra come uno spazio confortevole in cui venire accolti con attenzione, familiarità e una buona dose di allegria. Il tutto condito con della musica di sottofondo, scelta ad hoc per ristabilire un’armonia multisensoriale.

«Consiglio il pilates a tutti, giovani e adulti. È un concentrato di energia positiva, sia da affiancare ad altre discipline (nuoto, ginnastica, pesistica per citarne alcune), sia da praticare ex novo per i principianti. Migliora visibilmente la salute e il benessere psicofisico, che è il primo requisito per la felicità.»

Gino Morabito per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More