Ninfea, dopo aver vinto il concorso “Voci d’Oro”, ci presenta la sua, “Ad occhi aperti”. Il brano, nato per dar voce a tutti gli adolescenti che si ritrovano a vivere “reclusi” a causa della pandemia che viviamo; è un pieno manifesto di speranza, di luce. Con la sua voce, Ninfea, riesce a cogliere incisive e ricche sfumature, miste alla sua timbrica dolce che spazia dal pop al rock, parlando al cuore di grandi e adolescenti.

Ninfea ci presenta, "Ad occhi aperti"

La cover di “Ad occhi Aperti”, l’ultimo singolo di Ninfea.

Il ritmo travolgente, fresco ed incalzante del brano, è il perfetto tappeto sonoro di un testo denso di significato, che evidenzia e riconferma la maturità autorale di Ninfea; che, nonostante i suoi sedici anni, dimostra una sensibilità d’animo ed una consapevolezza personale ed artistica di raro riscontro.

Queste la parole dell’artista: «”Ad occhi aperti” è nata con il desiderio di raccontare come noi giovani adolescenti stiamo vivendo questo difficilissimo periodo di pandemia globale; fisicamente e psicologicamente. Ci siamo trovati costretti a dover modificare le nostre abitudini; a partire dalle piccole cose che davamo per scontate: gli abbracci con gli amici, gli spostamenti, la libertà a 360 gradi. Senza contare il lato ancor più drammatico di questa situazione; il dover dire addio ed abbandonare persone a noi care, che non abbiamo nemmeno potuto salutare per l’ultima volta. Con questo pezzo, voglio trasmettere tutto il mio affetto e la mia vicinanza alle anime che lo ascoltano, con l’obiettivo di lanciare un messaggio di positività, speranza e ripartenza».

Ninfea

Grazie alla sua voce dolce, Ninfea riesce a cogliere lo spettro di emozioni della sua generazione; trasponendolo in musica e facendolo giungere, chiaro, graffiante e diretto, agli ascoltatori, che l’hanno accolta; nei loro cuori e nelle loro playlist, riconoscendola come uno dei più brillanti talenti del nuovo cantautorato femminile italiano.

Condividi