Ninfea: cantare mi completa

Una voce giovane, ricercata, capace di toccare le corde dell’anima. Questo è Ninfea, che ci presenta il suo nuovo singolo, “A testa alta (Part II)” e ci racconta del suo vissuto, della sua musica.

Ninfea

Ninfea

Benvenuta su LiveMedia24, Ninfea. Come stai?

Bene, grazie! Vi ringrazio per la vostra intervista.

Affrontiamo un breve excursus circa i tuoi esordi. Come ti sei avvicinata alla musica?

In un periodo particolarmente difficile della mia vita, sentivo il bisogno di mettere in parole ciò che pensavo e provavo. Da lì è iniziata la mia grande passione per il cantautorato ed il canto, con tanta determinazione e studio mi sono letteralmente buttata a capofitto.

Quanto c’è di te nei brani che scegli di cantare?

Il 100%! Rappresentano esattamente la mia essenza.

Chi sarebbe oggi Ninfea se non avesse scelto questa strada? 

Non mi vedrei in altri contesti. Scrivere brani, produrre musica, cantarli e farne una via di comunicazione, è ciò che più mi completa.

Con chi avresti piacere di duettare in futuro, o semplicemente di scrivere un pezzo a quattro mani? 

Tra gli internazionale, Shawn Mendes. Mi piace ciò che emana, attraverso la sua arte. Tra gli italiani, duetterei con Ermal Meta.

Cosa prevede il tuo futuro artistico? 

Di continuare a creare musica che abbia qualcosa da poter donare all’ascoltatore, ogni giorno, ad un pubblico sempre più ampio.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More