“Un milione di cosa da dirti”, è il titolo del brano che Ermal Meta porterà in gara al 71° Festival di Sanremo. Si tratta di una canzone d’amore, efficace ed essenziale. Poche note, capaci però di esprimere a pieno qualcosa di universale e personale. Un ritorno atteso, che avviene dopo il meritato successo del 2018 con “Non mi avete fatto niente”, condiviso con il collega Fabrizio Moro. L’anno precedente, Ermal era già salito sul podio del Festival di Sanremo con il brano “Vietato Morire”, vincendo anche il Premio della Critica Mia Martini e il Premio per la miglior cover (per la sua interpretazione di “Amara Terra Mia”).

"Un milione di cose da dirti" Ermal Meta

Ermal Meta, parteciperà al festival di Sanremo con il brano “Un milione di cose da dirti” (Photo Paolo De Francesco)

È attualmente in radio il nuovo singolo, “No satisfaction (https://SMI.lnk.to/nosatisfaction), disponibile anche negli store digitali.

È online anche il video ufficiale al seguente link: https://youtu.be/1iM_eAHdC4Y

Il video sposa la stessa filosofia del brano; l’essere o l’apparire da sempre divide l’umanità ed impegna filosofi e talk show più o meno accreditati, come spesso ci si sente, non sempre a proprio agio, con occhi che vedono ma non guardano. La regia di Andrea Folino mette a nudo sia il protagonista che le persone che lui incrocia nel suo cammino che si riempie di dubbi ad ogni passo.

Ermal Meta (Photo: Danilo Vigo/LivePhotoMusic)

Condividi