Le pagine dei ricordi, Leda canta la solidarietà

È disponibile su tutte le piattaforme digitali Le pagine dei ricordi, il nuovo disco di Leda, i cui proventi delle vendite andranno in beneficenza.

L’album riunisce tutti i brani scritti dalla “Dottoressa del bellessere” negli ultimi anni: una raccolta di pensieri; speranze, rabbia, fragilità, desideri, concentrati ed espressi in musica. Sette pagine da sfogliare; tenendo aperto il cuore alla possibilità del cambiamento; ora scaturito dall’indignazione per le violenze ancora perpetrate sulle donne o per offrire un destino migliore a bambini senza futuro, ora per riappropriarci del senso di libertà più profondo e dei nostri sogni.

Leda

La cover de “Le pagine dei ricordi” ultima fatica di Leda.

Le pagine dei ricordi (distribuzione Cdbaby) è un disco dai toni multisonanti, arrangiato e suonato magistralmente dal compositore Vito Terribile, che ha scritto e gentilmente concesso il testo e la musica di Io lo so, presso il suo “Lift” Studio Recording in Roma, con la partecipazione straordinaria di Ermanno Presaghi e la collaborazione di insigni musicisti del panorama capitolino, tra i quali spicca il sax di Gigi Galante. Il coronamento di un lungo lavoro certosino durato anni, per il quale si ringraziano anche Primestudio di Stefano Zanchetti con Randy Roberts ai cori, Luca Leonori per la supervisione sonora, Vincenzo Coccoli e Simone Villani per la regia e il montaggio degli splendidi videoclip e tutte le altre maestranze intervenute.

Le pagine dei ricordi racconta sette esperienze di vita e di umanità: Le cose che sogni, I nostri eroi, Shalom, Il senso del mare, Mai più, Io lo so, Oltre la vita. Un viaggio in musica attraverso il quale l’artista dei “concerti solidali”; esprime tutto l’entusiasmo nel riuscire a mettere i propri talenti, ancora una volta, a disposizione degli altri. Il meraviglioso progetto discografico di Leda nasce infatti con una mission umanitaria: i proventi di vendita e tutti gli eventi di promozione saranno devoluti interamente in beneficienza.

«Ogni volta che scrivo un pezzo e lo realizzo; penso allo straordinario privilegio che ho nel poter mettere a disposizione dei più fragili la mia arte. Mi sento parte di un universo che unisce tutti gli uomini come gocce dello stesso mare.» Leda

Leda

 

Segui Leda su:

FB: https://www.facebook.com/Leda-Live-Solidarity-Concerts-107154104200614

IG: https://www.instagram.com/leda_moro/

YT: https://www.youtube.com/channel/UCrGTW84N1UVgRlLi0lpvTYw

Gino Morabito per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More