Cassandra, “Ti auguro tutto il peggio che c’è”

Fuori il nuovo singolo dei Cassandra, intitolato, “Ti auguro tutto il peggio che c’è”.

Il trio fiorentino, costituito dai fratelli Matteo e Francesco Ravazzi, più un terzo acquisito, Giovanni Sarti, ha ottenuto un buonissimo riscontro di pubblico all’edizione 2021 di X-Factor. Questo gennaio, ci regalano un nuovo singolo, fuori per Mescal e distribuito da Sony.

Una canzone che racchiude un testo particolare, non proprio associabile a quello che è l’inizio di un nuovo anno; un anno che si spera possa essere di ripresa e speranza, ma è il mood solito dei Cassandra, quello ritrovato nelle loro precedenti canzoni.

Il 2021 ha decretato il loro inizio musicale, legato anche all’esperienza di X-Factor, al riscontro positivo legato al loro stravolgere musiche e testi. Il pezzo, “Kate Moss”, ha dato inizio a tutto, ed è stato utilizzato per le selezioni del programma stesso.

Il duo, nel recente 2o19, ha messo fine ad una precedente esperienza musicale, i Kelevra, per dare appunto vita a i Cassandra. Sono coesi, uniti e giovani, e sanno bene quale strada vogliono intraprendere, dove vogliono andare.

L’incontro con Marco Carnesecchi, il loro attuale produttore, ha fatto sì che i tre ragazzi potessero dare vita a nuovi pezzi, sfruttando al meglio il loro potenziale, caratterizzato da un pop vero, genuino, semplice ed efficace, che arriva dritto all’ascoltatore.

Recentemente, hanno avuto modo di esibirsi live in alcuni contesti, dallo scorso settembre, a cominciare dalla loro amatissima Firenze; a La Limonaia, per poi esibirsi, successivamente, a La Santeria, in quel di Milano.

In attesa di poterli ritrovare presto dal vivo, auspicando ad una grande ripresa legata alla situazione pandemica che viviamo da alcuni anni, rivolgiamo il nostro in bocca al lupo a questi ragazzi, uniti da una sana passione per la musica, da un talento assicurato che ha saputo stregare una buona fetta di pubblico.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More