THE BERLIN CONCERT: UN VIAGGIO ATTRAVERSO LE PARTITURE PIÙ EMOZIONANTI DI JOHN WILLIAMS

Il celebre compositore John Williams dirige una delle più grandi orchestre del mondo in un viaggio attraverso le sue partiture più emozionanti e lo definisce “un grande onore e un privilegio”.

Questo debutto storico, sarà pubblicato il 4 febbraio 2022 per celebrare il 90º compleanno del compositore. Sarà inoltre disponibile in streaming in anteprima sulla piattaforma DG Stage il 2 gennaio 2022.

Questo autunno due autentiche leggende hanno diviso il palco: in un debutto storico John Williams ha diretto i Berliner Philharmoniker per la prima volta. John Williams – The Berlin Concert, registrato dal vivo da Deutsche Grammophon durante una serie di concerti sold-out, presenta alcuni dei più noti temi da celebri film eseguiti da una delle più grandi orchestre del mondo. L’album sarà pubblicato il 4 febbraio 2022, in concomitanza con il 90° compleanno del famoso compositore. “John Williams non ha bisogno dei film, i film hanno bisogno di lui”, ha scritto Rolling Stone dopo il concerto. I fan potranno vedere un’anteprima del concerto il 2 gennaio 2022 quando sarà trasmesso interamente sulla piattaforma DG Stage.

Questa registrazione, veramente unica prosegue il progetto di valorizzazione dello straordinario lavoro del pluripremiato compositore intrapreso da DG sulla scia del successo ottenuto con John Williams in Vienna, la registrazione sinfonica più venduta del 2020 che ho raggiunto la vetta delle classifiche in molti paesi. John Williams – The Berlin Concert ora completa il programma con una tracklist composta da nuovo repertorio e celebri temi.

 

 

John Williams H introdotto brevemente molti dei pezzi eseguiti sottolineando l’importanza dell’evento ed esprimendo la sua gioia nel lavorare con i mitici Berliner Philharmoniker. “Per qualsiasi musicista trovarsi di fronte a questa orchestra; essere qui con voi per questi pochi momenti, è davvero un grande onore e un privilegio;” ha confidato ai professori d’orchestra prima di dare il primo attacco. Il feeling chiaramente era reciproco.

John Williams – The Berlin Concert si apre con la Olympic Fanfare and Theme, scritta per le Olimpiadi di Los Angeles del 1984 e rappresenta quello che Williams ha descritto come “lo spirito di cooperazione, di risultati eroici e tutti gli sforzi e la preparazione dei nostri grandi atleti”. Questo spirito scorre attraverso tutto il concerto di Berlino, enfatizzato dalle straordinarie performance della “Superman March”, il tema di Jurassic Park, e un’ampia selezione di estratti da Incontri ravvicinati del terzo tipo, Guerre Stellari, Harry Potter e Indiana Jones. La tracklist presenta anche bellissimi bis tra cui “The Flying Theme” da E.T. e “The Imperial March” da Star Wars: Episode V – L’Impero colpisce ancora.

Pubblicato su 2 CD e in digitale, John Williams – The Berlin Concert sarà disponibile anche in edizione deluxe a tiratura limitata (2 CD + 2 dischi Blu-ray), che comprende sia la versione in Dolby Atmos – sia video che audio – sia in Surround 5.1. Ci sarà inoltre un LP da 7’ (45 giri) in vinile color oro con la “Superman March” e “Harry’s Wondrous World” da Harry Potter e la Pietra Filosofale in esclusiva D2C sempre a partire dal 4 febbraio. Il 29 aprile uscirà un’edizione limitata in vinile da 180g (2 LP) unitamente a un’esclusiva versione in vinile d’oro D2C.

Per più di mezzo secolo, John Williams ha modellato la storia e il suono della musica da film; i suoi temi immediatamente riconoscibili e le sapienti orchestrazioni valorizzano alcuni dei più celebri film dei tempi moderni. Il suo vasto catalogo comprende anche altre opere sinfoniche e da camera, nonché adattamenti innovativi dei suoi temi cinematografici. Il prossimo anno uscirà anche l’ultima collaborazione di John Williams con la violinista Anne-Sophie Mutter; la registrazione in prima mondiale del suo Concerto per violino n. 2 con la Boston Symphony Orchestra. L’album sarà pubblicato dalla Deutsche Grammophon nell’estate del 2022 e farà sempre parte delle celebrazioni per festeggiare il novantesimo compleanno del compositore.

Gino Morabito per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More