Buon compleanno, John Williams!

In occasione del novantesimo compleanno di John Williams, l’8 febbraio, l’etichetta gialla pubblica il nuovo album del Maestro.

Sul podio dei Berliner Philharmoniker per un evento unico il celebre compositore dirige una delle più grandi orchestre del mondo in un viaggio attraverso le sue partiture più emozionanti e lo definisce “un grande onore e un privilegio”.

Lo scorso autunno due autentiche leggende hanno diviso il palco: in un debutto storico John Williams ha diretto i Berliner Philharmoniker per la prima volta. John Williams – The Berlin Concert, registrato dal vivo da Deutsche Grammophon durante una serie di concerti sold-out; questo presenta alcuni dei più noti temi da celebri film eseguiti da una delle più grandi orchestre del mondo. L’album sarà pubblicato il 4 febbraio 2022, in concomitanza con il 90° compleanno del famoso compositore. “John Williams non ha bisogno dei film, i film hanno bisogno di lui”, ha scritto Rolling Stone dopo il concerto.

Questa registrazione veramente unica prosegue il progetto di valorizzazione dello straordinario lavoro del pluripremiato compositore intrapreso da DG sulla scia del successo ottenuto con John Williams in Vienna, la registrazione sinfonica più venduta del 2020 che ho raggiunto la vetta delle classifiche in molti paesi. John Williams – The Berlin Concert contiene opere note a milioni di persone in tutto il mondo ed altre; come la Suite from Far and Away e la commovente Elegy per violoncello e orchestra, forse meno familiari ma ugualmente importanti. John Williams H introdotto brevemente molti dei pezzi eseguiti sottolineando l’importanza dell’evento ed esprimendo la sua gioia nel lavorare con i mitici Berliner Philharmoniker.

“Per qualsiasi musicista trovarsi di fronte a questa orchestra, essere qui con voi per questi pochi momenti, è davvero un grande onore e un privilegio,” ha confidato ai professori d’orchestra prima di dare il primo attacco. Il feeling chiaramente era reciproco.

Per più di mezzo secolo, John Williams ha modellato la storia e il suono della musica da film; i suoi temi immediatamente riconoscibili e le sapienti orchestrazioni valorizzano alcuni dei più celebri film dei tempi moderni. Il suo vasto catalogo comprende anche altre opere sinfoniche e da camera, nonché adattamenti innovativi dei suoi temi cinematografici. Nei prossimi mesi è in pubblicazione anche l’ultima collaborazione di John Williams con la violinista Anne-Sophie Mutter, la registrazione in prima mondiale del suo Concerto per violino n. 2 con la Boston Symphony Orchestra. L’album sarà pubblicato dalla Deutsche Grammophon nell’estate del 2022 e farà sempre parte delle celebrazioni per festeggiare il novantesimo compleanno del compositore.

Gino Morabito per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More