Gianna Nannini successo e applausi a Marostica

La pioggia caduta pochi minuti dopo l’inizio del concerto non ha fermato le notti magiche del Marostica Summer Festival

La pioggia caduta pochi minuti dopo l’inizio del concerto non ha fermato le notti magiche del Marostica Summer Festival. Le condizioni meteo incerte, con la minaccia di temporali, non hanno spaventato i fan di Gianna Nannini. In tanti sono accorsi, venerdi 16 luglio in Piazza Castello a Marostica per la chiusura della sesta edizione del Summer Festival. Successo e applausi per la rocker senese, accolta a gran voce.

Per Gianna Nannini successi e applausi a Marostica

La data di Marostica rientra nel tour “PIANO FORTE E GIANNA NANNINI – La Differenza”. La tournee nasce dall’idea di tornare a suonare dal vivo e ad abbracciare i fan in una dimensione più intima e allo stesso tempo affascinante e unica. Il nome del tour racchiude il titolo del suo ultimo album” La differenza”, mentre Piano e Forte a sottolineare le due anime musicali che la identificano.

Il tour è prodotto e organizzato da Friends & Partners e toccherà alcuni dei luoghi all’aperto più suggestivi d’Italia.

Gianna Nannini considerata il volto femminile del rock per eccellenza, in questi anni ha conquistato i palchi di tutta Europa, con il suo carisma e una presenza scenica unica. Nel 2019 ha vinto il Premio Tenco.

Gianna Nannini accompagnata al pianoforte da Christian Riganò.

La serata in Piazza Castello, è stato un gran successo. Uno spettacolo acustico, piano e voce, con applausi a scena aperta. Sul palco insieme alla rocker senese, Christian Riganò al pianoforte, per un live totalmente acustico che fonde le energie e le sinergie musicali di entrambi.

La Nannini che si suoni rock o musica melodica, sul palco ha sempre una padronanza e una capacità di coinvolgere e trasmettere emozioni straordinaria. E’ incontenibile, nelle sue interpretazioni, coinvolge con un’empatia rara i presenti. E semplicemente capace di conquistare la platea con grinta, energia, e con straordinaria poesia.

Il concerto si apre sulle note di “Un’estate Italiana”, che ci ha portato subito al trionfo della Nazionale Italiana di calcio di pochi giorni fa. A quelle “Notti magiche” cantate dai giocatori diventando l’inno degli azzurri all’Europeo. A distanza di trent’anni, Un’estate italiana di Gianna Nannini ed Edoardo Bennato, composta come inno dei mondiali del 1990 è tornata attuale e cantata dai giocatori azzurri e da Gianna Nannini e dal pubblico durante il live.

 

Gianna Nannini

La scaletta del concerto è un viaggio sulle note dei più grandi successi della rocker toscana, come Amandoti,  Ragazzo dell’Europa, Fotoromanza, I maschi, Fenomenale, Meravigliosa creatura, Sei nell’anima, Bello e impossibile e tante altre rivisitate un live acustico. Tra queste anche “Diamante” cover di Zucchero.

Durante tutto il concerto il pubblico scatenato, ha cantato in coro, e molto spesso si è alzato in piedi per ballare. E’ impresa ardua riuscire a restar seduti sulla propria sedia quando Gianna Nannini ti coinvolge e ti avvolge con la sua musica.

Come in apertura, il finale è con “Un estate italiana” con il tripudio e l’ovazione dei presenti, tutti in piedi a far festa,  per un live coinvolgente indimenticabile.

Di seguito la scaletta completa del concerto di Marostica.

Estate Italiana

La differenza

Amandoti

Fenomenale

Motivo

Profumo

Ragazzo dell’Europa

America

Fotoromanza

I maschi

Vieni ragazzo

Notti senza cuore

Una luce

In camera mia

Sei nell’anima

I0

Bello e impossibile

Diamante

Oh marinaio

Meravigliosa creatura

Un’estate Italiana

Mimmo Lamacchia per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More