Debutto da solita per D’Art con “Stupenda”

Debutto da solita per D’Art, figlio di Raf Riefoli, con il singolo, “Stupenda”. Una canzone, quella che D’Art ci presenta, insita di un forte amore, in cui uno dei due tende a giocare con i sentimenti, differentemente dall’altro.

D’Art, all’anagrafe Samuele Riefoli, ci presenta il suo primo lavoro da solista “Stupenda”.

Dopo il debutto, avvenuto nel 2019, con il papà Raf, per il singolo “Samurai”, D’Art ci presenta un pezzo dalle sonorità pop anni ’80, che incontra un rap urban rhythm d’oltreoceano. Una traccia semplice, che arriva dritta all’ascoltatore, con un fare forte, davvero crudo. Una relazione, quella di cui ci parla, molto sentita, a tratti difficile da gestire, che tende a distruggere tutto ciò che vige al suo interno.

Queste le parole dell’artista: In questo brano ho deciso di raccontare come l’aspetto esteriore, a volte non coincida affatto con la reale natura di una persona. Descrive un amore in cui uno dei due anelli è puro e sincero, mentre l’altro gioca scorrettamente con i sentimenti.

Samuele, classe 2000, ha mosso i suoi primi passi in musica al liceo, suonando insieme ad un gruppo di amici. Nel 2019, come dicevamo, scrive e interpreta, insieme al celebre padre, la canzone, “Samurai”, che funge poi da spot per la campagna pubblicitaria, “Ringo”.

Il video del singolo, sarà invece visibile dal prossimo 28 settembre sul canale YouTube dell’artista.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More