L’avevamo già anticipato qualche giorno fa, ma adesso è ufficiale. Sulla base di quanto contenuto nel nuovo DPCM che andrà in vigore dal prossimo 6 marzo 2021, il sistema Dolomiti Superski non aprirà più al pubblico nel corso di quest’inverno, ci vediamo in estate!!

Dolomiti Superski: ci vediamo in estate

CI VEDIAMO IN ESTATE, è la frase di apertura con la quale Dolomiti Superski comunica a tutti gli appassionati di montagna la definitiva e obbligata decisione di non capire gli impianti sciistici per la ustione invernale in corso.

Il primo DPCM del Governo Draghi prolunga la chiusura degli impianti di risalita e il divieto di utilizzo degli stessi da parte degli sciatori amatoriali, fino al 6 aprile prossimo. Così, dopo l’Immacolata, Natale, Capodanno e Carnevale, ora viene a mancare anche la Pasqua, ultima ricorrenza della stagione invernale in cui la pratica dello sci poteva essere combinata con qualche giorno di vacanza. Dolomiti Superski con i suoi comprensori sciistici affiliati, ne prende atto e comunica, che nella stagione invernale 2020-21 il sistema Dolomiti Superski resterà chiuso al pubblico. Resta aperta la possibilità che singole società consorziate aprano individualmente dopo la data prevista dal Decreto, se ne sussisteranno i presupposti.

Dolomiti Superski: ci vediamo in estate
Andy Varallo, Presidente di Dolomiti Superski
Andy Varallo, Presidente di Dolomiti Superski

Difficile capire certe scelte visto che in Svizzera, la stagione sciistica è partita, grazie ad una elevata disciplina e ad un sistema di regole chiare. Dal punto di vista sicurezza non si sono registrati effetti negativi sulla situazione pandemica

La sicurezza al primo posto.

Consapevoli che la salute e la sicurezza collettiva vengono al primo posto, gli impiantisti si sono impegnati al massimo per garantire le massime misura di sicurezza. La stagione invernale 2020-21 era pronta a decollare, anche se limitata. Sono state investite ingenti risorse economiche in sistemi di sanificazione degli impianti, strumenti digitali per garantire il distanziamento sociale e per evitare assembramenti alle casse. Purtroppo tutti gli sforzi di impiantisti, albergatori, ristoratori, commercianti, maestri di sci e del resto degli attori nella filiera, sono però stati vani.

La dichiarazione

“Con amarezza dobbiamo anche constatare che questo importante sacrificio purtroppo non ha evitato la seconda ondata e non ha impedito al virus di diffondersi ugualmente. Dolomiti Superski ce l’ha messa tutta per poter offrire ai propri affezionati clienti le emozioni, che solo le Dolomiti sanno dare”. Con queste parole Dolomiti Superski saluta la stagione.

Noi non possiamo che essere solidali con tutte le persone e le famiglie coinvolte, la situazione difficile vede molte attività in difficoltà. Nella speranza di poter tornare sulle nostre Dolomiti il più presto possibile, ci auguriamo che questa pandemia abbia una fine.

Buon sport a tutti.

per Livemedia24 Alessio Marini

Condividi