Kety Franzolin

Dicembre, tempo di feste e di bilanci; il momento ideale per tirare le somme e capire cosa aspettarsi e cosa volere dall’anno a venire.

È così anche per Kety Franzolin, la nostra scrittrice sognatrice, che in questo particolare periodo si appresta non solo a trascorrere le festività con la sua famiglia; ma anche ad organizzare al meglio la sua attività editoriale del 2021.

Il suo nuovo romanzo Non andare Via”,da quando è stato pubblicato lo scorso giugno, ha acceso la curiosità e l’entusiasmo dei lettori; con buona gioia della scrittrice, che si augura possa essere il preludio ad una notorietà ancor più grande nel 2021. Infatti, con innumerevoli recensioni positive e vendite costanti, quest’opera si conferma essere un valido passepartout per i progetti futuri dell’autrice.

“È stato un anno ricco di sorprese e soddisfazioni, la giusta ricompensa al duro lavoro che c’è stato dietro questo romanzo. Temevo che il pubblico non gradisse la storia, visto che è molto differente dalle precedenti, ma sono felice di essermi sbagliata”, confessa Kety.

A causa dell’emergenza sanitaria Covid19, è stato possibile organizzare una sola presentazione, tenutasi a Camisano Vicentino lo scorso agosto. L’autrice si augura che l’anno prossimo possa riprendere la sua attività promozionale: ci sono in programma presentazioni nel suo paese natale; Camponogara, nella prestigiosa Venezia e in altri due capoluoghi veneti ancora da definire; probabilmente Treviso e Verona.

“Considerata la situazione attuale, preferisco evitare di fare progetti a lungo termine”, afferma l’autrice. “Vorrei poter presentare anche in altre regioni italiane, farmi conoscere da più persone possibili. Ho visto che i lettori del Sud Italia hanno dimostrato un particolare interesse per le mie opere: mi piacerebbe riuscire ad organizzare qualche presentazione lì, se ci fossero le condizioni adatte per farlo. Sogno in grande, lo so; so anche che dovrò rinunciare a qualcosa e che incontrerò molte difficoltà, ma non mollo: ho un sogno e farò il possibile per poterlo realizzare”.

Ed è a questo punto che scopriamo che l’autrice, oltre ad avere una famiglia e un lavoro a tempo pieno, oltre a frequentare corsi di marketing e sceneggiatura, sta scrivendo inaspettatamente un nuovo romanzo.

“Sono stata contattata dalla signora Argia attraverso amicizie in comune. Avvertiva l’urgenza che la sua vita venisse scritta su carta e ha ritenuto che io fossi la persona più giusta per farlo. Il libro racconterà la sua vita, dalla sua nascita a ridosso della seconda guerra mondiale ad oggi. Ha vissuto un’esistenza davvero molto intensa, ricca di sacrifici ed eventi che ben descrivono le difficoltà dell’epoca, nettamente in contrasto ad oggi, e com’era considerata la figura femminile a quei tempi. La vita di questa donna è un inno alla vita, alla dignità e ai valori della famiglia che tutti dovrebbero riscoprire e valorizzare al meglio, con più umiltà e meno arroganza.”

Kety Franzolin

Kety aggiunge:

“ Questo nuovo libro è una vera sfida per me. Allontanarmi dal fantasy, non inventare niente, attenermi alla realtà, bella o brutta che sia, essere solo lo strumento attraverso il quale portare alla luce la verità nuda e cruda. È la prima volta che mi confronto con un genere storico, biografico, ambientato nel Nord Italia del dopo guerra. Spero di non deludere nessuno!”.

L’instancabile scrittrice non riesce a dirci se il nuovo libro sarà pronto per la primavera, certo è che nel frattempo possiamo scoprire molto di lei e delle sue opere già edite attraverso il suo sito internet www.ketyfranzolin.com e i suoi account social di Facebook e Instagram.

Osserviamo stupiti la sua caparbietà e la sua dedizione a un sogno che l’accompagna da tutta una vita e ci auguriamo un giorno di poter guardare il film tratto da uno dei suoi libri, e pensare: “Noi la seguiamo da quando era una sconosciuta”. Ci regalerebbe una sottile felicità che darebbe un senso ai nostri stessi sogni.

Per saperne di più delle opere pubblicate da Kety Franzolin, CLICCA QUI.

Condividi