Torna il Trieste Film Festival in Tour con Divided Ukraine e Donbass

Trieste Film Festival in Tour 2022, l’iniziativa ideata in collaborazione con Lo Scrittoio, torna nelle sale dopo un anno di assenza. I titoli selezionati nel 2021 si affiancano così a quelli scelti nell’edizione 2022, contribuendo a creare un programma molto ricco e diversificato. Torna quest’anno a grande richiesta il film Donbass di Sergei Loznitsa, già parte dell’edizione 2019 del Tour e oggi inserito nuovamente in programma grazie alla collaborazione con il suo distributore italiano I Wonder Pictures. Vincitore del Premio alla miglior regia nella sezione Un Certain Regard di Cannes, ritenuto opera d’autore imprescindibile per farci capire almeno in parte quanto si sta verificando proprio in questi giorni nel cuore dell’Europa.

 

Ad accomunare tutte le opere proposte è la capacità di raccontare un presente tumultuoso e complesso caratterizzato da forti inquietudini personali e sociali. Un presente fatto purtroppo di conflitti e guerre che il cinema ha la capacità, ma soprattutto il dovere di raccontare.

Trieste Film Festival in Tour 2022: Divided Ukraine e Donbass i due protagonisti

Divided Ukraine: What Language Do You Express Love In?

 

Focalizzato sulla sulla guerra e in particolare sul Donbass è anche il documentario italiano Divided Ukraine: What Language Do You Express Love In? di Federico Schiavi e Christine Reinhold, che dà voce alle vite e alle storie di uomini e donne di una regione che vive dal 2014 in un contesto di guerra civile, sfociata nell’attuale guerra tra Russia e Ucraina. Due fotografi, Giorgio Bianchi e Christopher Occhicone, con diverse prospettive e idee politiche, danno voce a personaggi che sono testimoni di idee di indipendenza, ognuna nel suo teatro di guerra. Il fulcro della storia si sposta infatti dalle trincee e le zone di confine al palco di un teatro, dal fronte ai luoghi di lavoro.

Sono tragiche le conseguenze della guerra, il documentario offre una visione chiara della sofferenza e dell’improvviso cambiamento che ha travolto la popolazione. Non manca ovviamente la speranza nella costruzione di una possibile pace.

Federico Schiavi si dichiara grato allo Scrittoio per la possibilità di far circolare il film.

Il processo che mi ha portato a costruire il film è stato complicato perché le fonti erano tante e complesse.

Ci tiene a precisare Christine Reinhold come si sia voluto dare voce a entrambe le parti del conflitto, affrontando in questo modo delle apparenti difficoltà di distribuzione.

Trieste Film Festival in Tour 2022: Divided Ukraine e Donbass i due protagonisti

Divided Ukraine: What Language Do You Express Love In?

 

Ma il Trieste Film Festival in Tour è soprattutto un modo per far apprezzare al grande pubblico realtà, storie sommerse o poco conosciute, cinematografie che meriterebbero maggiori attenzioni da parte del circuito distributivo nazionale. Il Tour toccherà le principali città italiane e tutti i cinema che vorranno aderire all’iniziativa potranno fare richiesta a Lo Scrittoio.

Per saperne di più sui film in programmazione consultare il sito:  scrittoio.net/tsffintour-2021-22/ 

 

Silvia Maddalo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More