Mi chiamo Francesco Totti

0 48

Mi chiamo Francesco Totti” è il documentario che sta riscuotendo grandi consensi da parte del pubblico sulla vita e sulla carriera dello storico capitano e simbolo della Roma, Francesco Totti.

Il docu-film

“Mi chiamo Francesco Totti” è diretto da Alex Infascelli ed è uscito nelle sale cinematografiche il 19 ottobre 2020.

E’ basato sull’autobiografia scritta insieme a Paolo Condò ed uscita nel 2019 “Un capitano”.

Il libro

Il docufilm, accompagnato dalla voce narrante di Francesco Totti, ripercorre la vita del calciatore, dall’infanzia fino all’addio al calcio nel 2017.

Nella notte prima del suo addio al calcio (l’inquadratura iniziale è in uno stadio Olimpico vuoto e spento prima dell’ultima partita di campionato), Francesco Totti ripercorre le pagine più importanti dei suoi 25 anni di carriera, come se la vedesse proiettata su uno schermo insieme agli spettatori, a partire dall’inizio nella Lodigiani, passando per le prime partite giocate nella Roma e gli indimenticabili trionfi come lo scudetto, la vittoria della Coppa del Mondo, gli innumerevoli goal, ma anche il rapporto con i tecnici che negli anni lo hanno allenato alla Roma e in Nazionale, l’infortunio prima dei Mondiali del 2006 e la sua storia d’amore con Ilary Blasi. In ogni momento siamo accompagnati dalla voce di Totti, che si lascia andare a commenti come se stessimo sfogliando l’album di famiglia. Il documentario è impreziosito da tanti filmati d’epoca: come quello iniziale con Francesco piccolissimo che prova a calciare un pallone più grande di lui sulla spiaggia, o come quello del famoso torneo con Roma, Ajax e Borussia Moenchengladbach in cui Totti mandò all’aria con gol e giocate il piano di Carlos Bianchi di mandarlo altrove per comprare Litmanen.

Il trailer

https://www.youtube.com/watch?v=1770DThmBpo&feature=emb_logo

Noi di LM24 consigliamo di vedere il documentario anche se non si è tifosi della Roma e/o di Totti!

Potete seguire Francesco Totti sui suoi canali ufficiali:

Sito ufficiale

Instagram

Twitter

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Privacy Preference Center