Viñales conquista la pole per il GP d’Olanda ad Assen

La classe regina ha definito la griglia di partenza per la gara del Gran Premio d’Olanda ad Assen. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) torna in pole position, stabilendo il nuovo record sul giro della pista olandese, portandolo a 1:31.814. Seguito a 71 millesimi di secondo dal compagno di squadra Fabio Quartararo, e i due alfieri della formazione ufficiale di Iwata sono i soli piloti in grado di scendere sotto il muro del 1:31. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) è terzo dopo essere passato per la Q1.

La classifica al termine della Q2

Apre la seconda fila il primo rappresentante della casa alata, Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) che si trova a mezzo secondo dal capolista. Al fianco del pilota giapponese troviamo Johann Zarco (Pramac Racing), leader della Q1, e Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing).

Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) apre la terza fila affiancato da Jack Miller (Ducati Lenovo Team) e da Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) mentre il campione in carica Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) chiude la top 10. Gli ultimi due protagonisti della Q2 sono Pol Espargaro (Repsol Honda Team) in 11° posizione seguito da Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT).

Gloria per Ducati in Q1, delusione per Tech3

Il primo turno di qualifiche è stato dominato da Johann Zarco (Pramac Racing) seguito da Bagnaia. La casa di Borgo Panigale si è così assicurata due piloti in più in Q2 a scapito di Iker Lecuona (Tech3 KTM Factory Racing) che si è visto scavalcare dal francese sul finale del turno.

Zarco, secondo in classifica generale, era lontano dall’accedere alla Q2 e andando largo alla curva 1 sembrava ancora più in difficoltà, invece, è stato in grado di infilare un altro giro, quello decisivo per aspirare alla pole position.

Viñales gp olanda motogp

La Cattedrale della velocità ospita una domenica intrigante

Dopo una caduta in Q1, Marc Marquez (Repsol Honda Team) partirà dalla 20° casella dello schieramento, per quella che è la sua peggiore qualifica in classe regina. Il vincitore del Sachsenring e il quarto classificato Brad Binder (Red Bull Factory Racing) affrontano un pomeriggio difficile ad Assen, il sudafricano affianca lo spagnolo in 21° posizione.

Le qualifiche degli italiani

Rimasti bloccati in Q1, troviamo Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini) che scatterà 15° due caselle più indietro troviamo Luca Marini (SKY VR46 Avintia) seguito da Danilo Petrucci (Tech 3 KTM Factory Racing), 18°, e da Enea Bastianini (Avintia Esponsorama). Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) è stato operato venerdì 25 giugno al ginocchio e sarà assente per otto settimane, al suo posto troviamo lo statunitense Garrett Gerloff.

La classifica della Q2:

1. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) – 1:31.814
2. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.071
3. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) + 0.302
4. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) + 0.500
5. Johann Zarco (Pramac Racing) + 0.580
6. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.636
7. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 0.783
8. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) + 0.795
9. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) + 0.852
10. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.934
11. Pol Espargaro (Repsol Honda Team) + 1.016
12. Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT) + 1.105

Alessio Mazzocco per LiveMedia24 – Foto: MotoGP.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More