F1: Verstappen trionfa a Montecarlo e vola in testa al mondiale

Verstappen balza in testa alla classifica generale, complice un Hamilton sottotono.

Max Verstappen vince il Gran Premio di Montecarlo e complice la pessima giornata del campione del mondo in carica Lewis Hamilton conquista anche la testa del mondiale.

A raccogliere il testimone dopo che Leclerc ha dovuto rinunciare per una rottura al semiasse è stato Carlos Sainz Jr giunto secondo. Terzo Lando Norris che con il podio di oggi tiene davanti la McLaren alla Ferrari in classifica mondiale costruttori per il terzo posto.

Vana la pole di Leclerc; un guaio meccanico non meglio precisato non lo fa nemmeno partire.

Charles Leclerc poleman con la Ferrari deve alzare bandiera bianca ancora prima di schierarsi. Il problema al semiasse che lo ha fermato potrebbe essere dovuto al botto nelle qualifiche del sabato. Ma per stessa ammissione del team essendo un componente sito in una parte diversa della monoposto potrebbe essere stato un semplice problema di affidabilità indipendente dal problema all’uscita delle piscine.

In ogni caso un’occasione persa per il team di Maranello di tornare alla vittoria dopo tante troppe gare. Una magra consolazione il secondo posto di Sainz che sta un po’ stretto al team di Maranello.

formula 1 gp montecarlo

Ottimo secondo posto per Sainz con l’unica Ferrari superstite. (Photo: LivePhotoSport/DPPI/Florent Gooden)

Giornata da dimenticare anche per le due Mercedes.

Male anche la Mercedes. La monoposto tedesca è apparsa lenta per tutto il week end. In ogni caso il muretto della stella a tre punte aveva comunque messo Bottas in seconda posizione in marcatura su Verstappen. Se non per la vittoria almeno si limitava la predita per il mondiale costruttori rispetto alla RedBull.

Purtroppo, un problema alla gomma anteriore destra, ha tolto la possibilità di un podio che lo avrebbe rimesso in gioco all’interno del team. Hamilton dal canto suo partiva male e non riusciva a rimontare dovendosi accontentare della settima posizione che non gli consente di difendere il primo posto in campionato.

Lando Norris dimostra ancora una volta che la McLaren dipende da lui per la sua prestazione. Il pilota britannico riesce a dare un distaccare un giro il compagno che rimane fuori dai punti. Bellissima la gara di Sergio Perez. L’ottima strategia confezionata della RedBull recuperando cinque posizioni portandolo a ridosso del podio. Un risultato che porta il team austriaco al comando anche della classifica costruttori.

Un altro ottimo risultato quello del quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel. Finalmente, su una pista dove il talento fa la differenza, il pilota tedesco riesce a conquistate una eccellente quinta posizione. Perfetta anche la strategia della Alfa Tauri che rintuzza l’attacco portato dalla Mercedes restando davanti al primo cambio gomme. Pierre Gasly riesce a tenere dietro Hamilton e portare il passo di Vettel.

Buoni punti anche per l’Alpine con Esteban Ocon, nono. Spettacolare la prestazione di Antonio Giovinazzi conquistando un punto. Il primo piazzamento a punto dell’Alfa Romeo Racing conquistato da pilota italiano al posto del solito ed inossidabile Kimi Raikkonen.

La classifica finale.
POS NO PILOTA SQUADRA GIRI DISTACCO PTS
1 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 78 1:38:56.820 25
2 55 Carlos Sainz FERRARI 78 +8.968s 18
3 4 Lando Norris MCLAREN MERCEDES 78 +19.427s 15
4 11 Sergio Perez RED BULL RACING HONDA 78 +20.490s 12
5 5 Sebastian Vettel ASTON MARTIN MERCEDES 78 +52.591s 10
6 10 Pierre Gasly ALPHATAURI HONDA 78 +53.896s 8
7 44 Lewis Hamilton MERCEDES 78 +68.231s 7
8 18 Lance Stroll ASTON MARTIN MERCEDES 77 +1 lap 4
9 31 Esteban Ocon ALPINE RENAULT 77 +1 lap 2
10 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 77 +1 lap 1
11 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 77 +1 lap 0
12 3 Daniel Ricciardo MCLAREN MERCEDES 77 +1 lap 0
13 14 Fernando Alonso ALPINE RENAULT 77 +1 lap 0
14 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 77 +1 lap 0
15 6 Nicholas Latifi WILLIAMS MERCEDES 77 +1 lap 0
16 22 Yuki Tsunoda ALPHATAURI HONDA 77 +1 lap 0
17 9 Nikita Mazepin HAAS FERRARI 75 +3 laps 0
18 47 Mick Schumacher HAAS FERRARI 75 +3 laps 0
NC 77 Valtteri Bottas MERCEDES 29 DNF 0
NC 16 Charles Leclerc FERRARI 0 DNS 0

 

Alessio Mazzocco per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.