Sofia Goggia rischia ma arriva 2° in Val D’Isere.

Nel primo grande appuntamento con la velocità di coppa del mondo femminile in Val d’Isere, attesissima Sofia Goggia che nel passato ha collezionato diversi podi su questa pista. Infatti non delude, anche se a vincere è una precisa e veloce Corinne Suter con iltempo di 1:44.62 , l’italiana scende senza freni e spericolata rischia una caduta nelle ultime porte ma conquista un ottimo 2° posto.

Il tracciato scivola via vellutato e insieme al risultato positivo della Goggia si registra una buonissima prestazione di Elena Curtoni 10°. Purtroppo da segnalare anche la caduta di Federica Brignone che finisce contro le protezioni in un punto difficile dove le reti rasentano il tracciato. Saranno altre 3 atlete a finire contro le protezioni tra cui una sfortunata Nicol Schmidhofer che si schianta a più di 110 km orari. Le sue condizioni da accertare in ospedale.

In Val Gardena vince il Campione in carica in Aleksander Aamodt Kilde.

Sul fronte maschile invece si è disputato quasi in contemporanea il super G della Val Gardena. Sara’ il campione in carica Aleksander Aamodt Kilde a primeggiare e vincere la sua prima gara di stagione. Il tracciato molto impegnativo ma le condizioni ottime riescono a a far da cornice ad una location che come sempre non sfigura e ospita con successo l’attesissima tappa del circo bianco di coppa del mondo.

 

SuperG Val Gardena 2020 podio

Il podio del SuperG della Val Gardena 2020 (Credits: Saslong Classic Club)

Poco incisivi gli Italiani

Si aspettava un Dominik Paris più pungente ma considerando il recupero e l’infortunio, il suo 12° posto partendo con il pettorale n.1 non è da considerare deludente ma diciamo in continua ripresa. Malino invece gli altri italiani attesi tra cui Buzzi 24° e Innerhofer 26°

Sofia Goggia 2° Val d'Isere  12° Dominik Paris Val Gardena

Dominik Paris 12° nel SuperG della Val Gardena (Foto: Giorgio Panacci/LivePhotoSport)

Appuntamento domani per il programma di coppa del mondo che prevede altre due tappe, sempre discesa libera in Val d’Isere per le donne e dopo il super G discesa libera anche per gli uomini in Val Gardena.

Condividi