Sport e Covid: sempre più campionati verso lo stop

La recrudescenza della pandemia dovuta alla variante Omicron ha portato ad inevitabili ripercussioni anche nel mondo dello sport: sempre più campionati si avviano ad uno stop forzato.

 

Serie A

Per il massimo campionato Italiano sono ore decisive. Nel pomeriggio di oggi 2 gennaio in Lega si è convocata una riunione d’urgenza con all’ordine del giorno l’eventuale rinvio delle partite in programma il 6 gennaio.

Si giocherà invece la finalissima della SuperCoppa tra Inter e Juventus dopo che il consiglio di Lega, riunitosi nel pomeriggio di oggi ha dato parere positivo, confermando l’intenzione già trapelata alcuni giorni fa circa il regolare svolgimento della finale in programma il 12 gennaio.

Tra gli atleti della massima serie, nelle ultime 18 ore sono stati notificate 48 nuove positività; attualmente nessuna squadra è “covid-free”. La situazione peggiore nella Salernitana, dove i contagiati tra il gruppo squadra sono saliti, nelle ultime ore a 7.

Sport Covid campionati stop

Giangiacomo Magnani – Hellas Verona (Foto: Ettore Griffoni/LivePhotoSport)

Serie B

Dopo che il consiglio di Lega ha votato all’unanimità il rinvio dei turni in programma il 26 e 29 dicembre, in Serie B la situazione rimane ancora complessa; appare sempre più utopistico il ritorno in campo il 13 gennaio, data inizialmente preventivata per i recuperi di Benevento-Monza e Lecce-Vicenza.

Un importante focolaio è esploso nella Reggina dove alle cinque positività già note, si sono andate a sommare altre 13 positività riscontrate con i tamponi effettuati in data 30 dicembre.

Anche nel Frosinone si registra un cluster importante di contagiati; 10 gli elementi del gruppo squadra ad oggi infetti dal Coronavirus, mentre nel Crotone, questa mattina; al rientro dopo alcuni giorni liberi a cavallo del Capodanno, l’esito dei tamponi è stato impietoso. 11 i positivi ai tamponi rapidi antigenici, positività che andranno confermate nelle prossime ore dai tamponi molecolari.

Lega Pro

Anche nel campionato di Lega Pro si allunga ora dopo ora la lista dei contagiati; in virtù della situazione epidemiologica sempre più compromessa è stato deciso dalla Lega il rinvio della seconda giornata di ritorno originariamente in programma per il 9 gennaio. Il recupero della seconda giornata è al momento previsto per il 2 febbraio.

Non del tutto remota l’ipotesi di “congelare” il campionato per tutto il mese di gennaio.

Domenico Danti – Virtus Verona (Foto: Roberto Tommasini/LivePhotoSport)

Basket Serie A

Anche la massima serie del campionato di basket issa bandiera bianca e rinvia tutti match previsti per oggi, domenica 2 gennaio. Dopo che nelle scorse giornate si era disputato un campionato “spezzatino” con la maggior parte delle partite rinviate; alcune anche all’ultimo minuto, il presidente di LBA Umberto Gandini è arrivato alla decisione di posticipare la 14ma giornata di andata.

Tra i club più falcidiati dal virus, il club della Dinamo Sassari che ad oggi figura essere sottoposto a quarantena fiduciaria da parte dell’ATS. Anche la formazione di Varese deve fare i conti con l’isolamento fiduciario imposto dopo che nel gruppo squadra sono emerse 4 positività.

13 i positivi nella Vanoli Cremona, mentre tra le fila dell’Olimpia Milano i contagiati sono al momento 8. Le gare saranno recuperate in data da destinarsi, ma andranno ad appesantire un calendario già molto ricco per le squadre impegnate nelle coppe internazionali.

 

Toto Forray – Aquila Basket Trento, contrastato da Pietro Aradori – Fortitudo Bologna (Foto: Roberto Tommasini/LivePhotoSport)

 

Basket Serie A2

La serie cadetta, che in un primo momento sembrava essere stata risparmiata dai contagi, ha visto da poco prima di Natale, un forte aumento degli atleti positivi. Dopo i primi casi emersi tra le file della Scaligera Basket di Verona diversi focali sono esplosi tra le squadre dei due gironi. Ieri è arrivata la decisione congiunta di FIP e LNP di rinviare tutte le partite in programma per il 2 gennaio al 16 gennaio, e di utilizzare la sosta forzata per il recupero delle ultime gare del girone di andata saltate prima del Natale.

Fondamentale recuperare queste partire per poter definire la griglia delle otto squadre che prenderanno parte alle final-eight di Coppa Italia in programma dal 11 al 13 marzo 2022.

Basket Serie A femminile

Anche tra le formazioni della serie A femminile sono aumentati i casi di positività, tanto che è stato rinviato il big match tra Virtus Bologna e la Famila Schio in programma oggi. Rinviata anche la sfida contro Lucca in programma il giorno dell’Epifania. Stesso destino per l’altra formazione veneta, quella del San Martino di Lupari che ha dovuto annullare la trasferta in programma a Campobasso a causa delle 4 positività emerse all’interno del gruppo squadra. Rinviata a data da destinarsi anche la partita tra Lucca e Faenza a causa di una positività emersa tra le atlete faentine.

Superlega Volley

Anche nel massimo campionato di volley maschile la situazione resta complessa. Dopo i primi match saltati ad inizio dicembre per i primi casi di positività emersi tra le fila della Gas Sales Blue Energy Piacenza; la situazione è precipitata in concomitanza con il turno infrasettimanale del 29 dicembre che ha visto lo svolgimento di sole 3 gare.

Al momento non è stato disposto un rinvio generalizzato della terza giornata di ritorno in programma il 6 gennaio, ma ad oggi sono già tre i match rinviati, e contando che l’ultima tornata di tamponi sarà eseguita a poche ore dalle partite, non è escluso che si debbano rinviare ulteriori partite.

Sport Covid campionati stop

Rok Mozic – Verona Volley (Foto: Roberto Tommasini/LivePhotoSport)

Situazione particolarmente pesante in casa Verona Volley dove le positività, sono salite a nove tra gli atleti più un membro dello staff tecnico. Anche a Vibo Valentia il Covid non accenna a mollare la presa. Alla negativizzazione di due atleti (restano ora tre i positivi) si sono aggiunte nelle ultime ore 3 nuove positività tra lo staff tecnico della squadra calabrese.

Fortemente probabile, sia per Verona Volley che per la Tonno Callipo il rinvio anche delle gare in programma per il 9 gennaio; rispettivamente contro i cucinieri della Lube e contro l’Allianz Power Volley Milano.

Volley Serie A femminile

Nel massimo campionato femminile il CoVid ha condizionato il regolare svolgimento dei quarti di finale di Coppa Italia. Rinviata la sfida tra la Savino del Bene Scandicci e Busto Arsizio.

Di conseguenza non si è potuto completare il calendario delle squadre che avranno il diritto a partecipare alle final-four di Roma al momento confermate per il 5/6 gennaio. Si riproverà a tornare in campo il 3 gennaio.

Dopo che è stato necessario il rinvio dell’ultima giornata di andata, originariamente prevista per Santo Stefano, la lega volley femminile al momento non ha preso una posizione ufficiale in merito alla sospensione in toto della giornata di campionato in programma il 9 gennaio. Probabile che una decisione in merito venga presa dopo l’esito delle final-four di Coppa.

Roberto Tommasini per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More