Mondiale motocross: Febvre domina il fango di Lommel

0 142

Che quello di Lommel fosse il circuito più impegnativo e difficile dell’intero programma 2021, si sapeva: che diventasse ancora più impegnativo era altamente probabile visto che le piogge caratterizzano spesso il clima delle Fiandre. E così è stato: la pioggia battente ha reso il tracciato un campo di fango, pieno di solchi e di insidie.

A spuntarla è Romain Febvre, che a cavallo della sua Kawasaki ha vinto gara 2 ed ha ottenuto la vittoria di giornata forte del secondo posto di gara 1.

MXGP

In gara 1 parte bene Febvre che tenta da subito l’allungo su Herlings e Jonas. Partenza non brillantissima per Cairoli che viene risucchiato nelle retrovie e finisce in sesta posizione.

La pioggia, via via più battente giova al nostro Antonio Cairoli che recupera su Jeremy Seewer e poi su Jonass. che supera senza grossi problemi.

Ottima la condotta di gara di Jeffrey Herlings che chiude al primo posto, seguito da Febvre e Cairoli.  Solo settimo il campione del mondo Tim Gajser che sente ora sul collo il fiato di un Cairoli in splendida rimonta.

In gara 2 la pioggia non molla; il tracciato è una fanghiglia insidiosa piena di solchi e buche; oggi, più che mai è importante partir bene e Febvre lo sa. Il francese parte a tutta seguito in seconda posizione da Jonas e Gajser. Male Cairoli che sprofonda in ottava posizione. Primi minuti di gara da dimenticare anche per Jeffrey Herlings che retrocede fino alla diciannovesima posizione.

Febvre Lommel

Romain Febvre vincitore a Lommel (Photo: Nderim Kaceli/LivePhotoSport/DPPI)

Dopo otto minuti di gara, Febvre cede il passo a Jonas, mentre Gajser mantiene il suo terzo posto. Quando mancano 10 minuti al termine, Cairoli va all’attacco e si “mangia” prima Seewer e successivamente Jasikoniss.

Romain Febvre ci crede e va alla attacco di Prado, pratica che liquida con poca fatica. Febvre non si accontenta della terza piazza e sferra un nuovo attacco, prima a Gajser e poi a Prado.

Una brutta curva a pochi minuti dal termine, vanifica gli sforzi di Cairoli e lo fa retrocedere alla settimana posizione.

Anche Tim Gajser vede stravolta la sua gara ad un solo giro dal termine, una scivolata gli fa perdere la terza posizione; il campione del mondo in carica dovrà accontentarsi del quinto tempo di manche.

Febvre vince gara 2 e in virtù della sua terza posizione in gara 1, si aggiudica anche la vittoria di GP.

In classifica generale, Tim Gajser è ancora in possesso della tabella rossa, con 226 P.ti seguito da Romain Febvre (221 P.ti) che scavalca  Cairoli, ora terzo con 217 P.ti. Quarta posizione per Jorge Prado (212 P.ti) mentre Herlings segue al quinto posto con 184 P.ti.

MX2

Gara offuscata quella di Mattia Guadagnini sul tracciato di Lommel, e ne approfitta Maxime Renaux che strappa al bassanese la tabella rossa di leader della classifica e si riporta in testa con 26 punti di vantaggio.

Mattia non va oltre un quattordicesimo e un decimo posto di manche e ora sente vacillare anche la seconda posizione, incalzato da Ruben Fernandez che lo segue con un solo punto di distacco.

Febvre Lommel

Maxime Renaux  (Photo: Nderim Kaceli/LivePhotoSport/DPPI)

Si tornerà a gareggiare il prossimo weekend sul circuito di  Kegums per il GP di Lituania. Sarà l’ultimo GP di questa prima (ed intensa serie). Il circo delle ruote tassellate si fermerà poi per la consueta pausa estiva. Se ne riparlerà poi a settembre con il GP di Turchia in programma il 5 settembre.

Roberto Tommasini per LiveMedia24.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Privacy Preference Center