La Nazionale femminile Under 18 di Marco Mencarelli conquista l’argento

La Nazionale femminile Under 18 di Marco Mencarelli conquista l'argento e chiude così il suo percorso al Campionato del Mondo.

Mondiali Under 18: è argento per le azzurre di Marco Mencarelli contro la Russia

 

La Nazionale femminile Under 18 di Marco Mencarelli conquista l’argento e chiude così il suo percorso al Campionato del Mondo. Solo la Russia riesce infatti a battere le azzurre in finale, un amaro  3-0 sull’Italia che porta a casa la medaglia d’argento.

Le russe già campionesse d’Europa lo scorso anno nella categoria under 17 si sono confermate la formazione più forte, ma l’Italia ha compiuto un netto passo avanti rispetto al 4° posto del 2020 ottenuto nella rassegna continentale.

Nel primo set la Russia è partita molto forte e ha messo sotto pressione le azzurrine. L’attacco italiano ha fatto fatica a trovare ritmo, mentre il muro avversario ha funzionato molto bene. La reazione italiana è arrivata solo nel terzo set. Il buon servizio azzurro ha mandato in confusione le russe. Le ragazze ce l’hanno messa tutta per difendere il vantaggio ma le avversarie sono state capaci di trovare la vittoria.

Il CT azzurro Marco Mencarelli ha solo parole di elogio per le sue ragazze:

La squadra ha fatto un percorso strepitoso, soprattutto tenendo conto dei grossi cambiamenti effettuati rispetto all’Europeo dello scorso anno. Devo dire grazie alle ragazze, sono andate oltre ogni nostra aspettativa. 

 “Partita dopo partita abbiamo avuto una crescita esponenziale, è stato un Mondiale entusiasmante: il gruppo ha fatto un grandissimo salto di qualità e sono convinto che sia ancora parziale, perché c’è margine per migliorare“.

L’ennesima medaglia conquistata conferma ancora una volta l’altissimo livello del settore tecnico azzurro femminile, che come nel 2019 è riuscito a portare la nazionale U18 alle finali dei Mondiali di categoria.

Le azzurre escono a testa alta da questo Mondiale con la consapevolezza di aver raggiunto un traguardo di grande prestigio.

Resta l’amaro in bocca – ammette Julia Ituma – per essere arrivate ad un passo dal gradino più alto del podio. Il nostro sogno, coltivato per tre anni, è sfumato quando abbiamo visto cadere quell’ultima palla nel nostro campo. Noi però non abbiamo alcun rimpianto”.

Sul gradino più basso del podio sono saliti gli Stati Uniti, vincitrici nella finale per il Bronzo 3-1 sulla Serbia.

La finalissima con la Russia è disponibile sul canale YouTube di Volleyball World.

Silvia Maddalo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More