Campionato Italiano Drifting 2021: Anagni ospita la gara inaugurale

In questo torrido primo weekend di luglio è andata in archivio la prima tappa del Campionato Italiano Drifting, con conferme e soprattutto sorprese. La gara si è tenuta presso l’ISAM di Anagni, a pochi chilometri da Frosinone.

Ma andiamo con ordine.

Il programma prevedeva due giorni di sbandate, fumo e gomma bruciata, con il sabato pomeriggio dedicato alle prove libere e setup delle auto e la domenica per qualifiche e gara, con anche la diretta streaming della competizione su facebook.

#02 Massimo Checchin – Subaru Impreza 2JZ – PRO e #16 Mattia Conti – BMW E30 V8 – PRO, Campionato Italiano Drifting presso ISAM, Anagni – Frosinone, 04/07/2021. Photo: Daniele Nicli

I partecipanti al campionato sono suddivisi in 3 categorie, in base all’auto utilizzata e relativa potenza massima.

  1. Pro – Le vetture più potenti ed estreme sono in questa categoria, con potenze che arrivano anche a 800cv.
  2. Pro 2 – Vetture estremamente spettacolari e complesse da condurre, nonostante abbiano un po’ meno cavalli della Pro, ma i 400cv sono all’ordine del giorno.
  3. Street Open – Vetture di derivazione puramente stradale, con modifiche al motore e assetto ma senza stravolgimenti.

Fin dalle prime libere si capisce che l’avversario più tosto sarà il caldo, con le temperature dei motori che salgono veloci in zone pericolose per la salute degli stessi. Si iniziano quindi a vedere vetture girare senza cofano oppure venire spruzzate con acqua vaporizzata nella zona dei radiatori alla fine della run. Ricordiamo che queste vetture non si muovono in linea retta, ma sono sempre di traverso e questo fa arrivare molta meno aria ai gruppi radianti. Inoltre l’asfalto molto consumato e abrasivo del tracciato, ricavato in un piazzale enorme, ha fatto consumare velocemente le gomme, e si sono visti spesso pneumatici stracciati e sfilacciati a fine run.

#01 Simone Pagani – BMW M3 Turbo – PRO e #16 Mattia Conti – BMW E30 V8 – PRO, Campionato Italiano Drifting presso ISAM, Anagni – Frosinone, 04/07/2021. Photo: Daniele Nicli

Le qualifiche della categoria Pro 2 premiano il giovane Riccardo Tonali, al volante di una BMW M3, che ha la meglio su Cristian Stocco e Julien Besson, anch’essi su BMW M3.

Nella Pro il migliore è Gianluca Lazzaroni, al volante di Nissan S13 Turbo in livrea bianca blu arancione, davanti a Simone Pagani, vincitore della Coppa Italia Drift 2020, e Alberto Cona, campione 2019 del Kings of Drift Italy.

Niente qualifiche per la Street Open, ma subito l’emozione della gara, con Mirella Vernacchia sugli scudi e prima vincitrice ufficiale del 2021. Valerio Costantini e Matteo Schierano completano il podio di categoria.

La gara della Pro 2 è molto combattuta ed equilibrata, con gran lavoro dei giudici per decretare il vincitore di ogni singola manche. Ma come si svolge una gara di drift? Sono delle Twin battle o anche chiamate Tandem run. Due piloti alla volta si sfidano in due manche driftando il più vicino possibile, con un conduttore ed un’inseguitore, ed invertendosi tra una manche e l’altra. Colui che ottiene il miglior punteggio complessivo tra le due sfide, basato su angolo di sbandata, velocità, traiettoria e spettacolo passa il turno, in un tabellone ad eliminazione diretta.

Ed è Samuele Milani che trionfa in Pro 2, battendo un agguerrito Julien Besson e un sempre spettacolare Francesco Giori.

#21 Samuele Milani – BMW M3 – PRO 2, Campionato Italiano Drifting presso ISAM, Anagni – Frosinone, 04/07/2021. Photo: Daniele Nicli

La Pro regala sempre tante emozioni, con sfide testa a testa al limite, contatti e manate di gas.
La rincorsa al gradino più alto del podio vede contrapporsi in finale Simone Pagani, su una BMW E36 da 800cv e Alberto Meregalli, su Nissan 350z con motore V8 LS3 da 500cv.

#01 Simone Pagani – BMW M3 Turbo – PRO, Campionato Italiano Drifting presso ISAM, Anagni – Frosinone, 04/07/2021. Photo: Daniele Nicli
#17 Alberto Meregalli – Nissan 350Z V8 – PRO, Campionato Italiano Drifting presso ISAM, Anagni – Frosinone, 04/07/2021. Photo: Daniele Nicli

La sfida è incredibile ed appassionante, con addirittura un “One more time”, cioè una ripetizione del doppio testa a testa, a causa dell’altissimo livello di tecnica e capacità che i due piloti hanno tirato fuori.

Ma è Simone Pagani ad aggiundicarsi il primo round del Campionato Italiano Drifting 2021 nella categoria Pro. Alberto Meregalli si deve accontentare del secondo gradino del podio, ma siamo sicuri che la sfida si ripeterà ancora nelle prossime gare. Salvatore Pignanelli su Subaru Impreza chiude il podio, in terza posizione.

Appuntamento in Austria, a Greinbach, per la seconda tappa in programma il 7 e 8 agosto.

 

#44 Mirella Vernacchia – BMW E46 – STREET OPEN, Campionato Italiano Drifting presso ISAM, Anagni – Frosinone, 04/07/2021. Photo: Daniele Nicli
#97 Alberto Cona – BMW M3 Turbo – PRO, Campionato Italiano Drifting presso ISAM, Anagni – Frosinone, 03/07/2021. Photo: Daniele Nicli

Clicca qui per la pagina ufficiale del Campionato

Danele Nicli per LiveMedia24 foto Daniele Nicli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More