Nelle ultime settimane del 2020 sono decine le riedizioni e le ristampe “di Natale”, alla ricerca di qualche copia venduta in più

Nemmeno il Natale 2020 farà eccezione, ormai è accertato. I mesi conclusivi dell’anno, come da tradizione, saranno abilmente sfruttati da artisti e discografica per racimolare qualche nuova copia venduta e così ottenere una qualche prestigiosa certificazione che dimostri un successo vero o presunto per un album uscito settimane, se non addirittura mesi prima.

In questo senso, nemmeno l’incombenza del Covid-19 che in questi mesi ha messo in ginocchio l’industria discografica; particolarmente avezza a questa tradizione, è la filiera della distruzione “fisica” del disco. Questa non è riuscita a spezzare questo rituale che negli ultimi anni ha, in qualche modo, tentato di tamponare una crisi di vendite sempre più acuta utilizzando spesso “mezzucci” di poco o nullo valore artistico ma di alta attrazione commerciale per fan ed appassionati.

Ad aprire le danze saranno Tiziano Ferro e Ligabue; rispettivamente con un disco di cover e con un cofanetto che racchiude 77 singoli e 7 brani inediti.

Natale 2020 ristampe

E così, se ad aprire le danze è stato il “solito” Tiziano Ferro; che ha pubblicato il suo primo album di cover, nelle prossime settimane molti altri saranno i progetti che popoleranno gli scaffali dei negozi di dischi; (e soprattutto degli store digitali) a partire dalle ristampe di due big della canzone nostrana come Ligabue Zucchero.

Il cantautore di Latina ha azzardato affiancare ad un disco d’inediti di un anno fa un altro disco dedicato completamente alle reinterpretaizoni di brani altrui creando il poco coerente Accetto miracoli – L’esperienza degli altri‘.

Diverso l’approccio del rocker emiliano che ha optato per una raccolta dei 77 singoli che ha pubblicato in questi suoi 30 anni di carriera a cui, però, non ha potuto privare il privilegio di altri 7 nuovi inediti per formare il 77+7 di prossima uscita.

Più tradizionalista, invece, sono i progetti del bluesman di ‘Chocabeck’ che ristamperà il suo disco ‘D.O.C.‘ uscito un anno fa aggiungendoci qualche nuovo inedito.

Non solo glorie affermate della musica, però, ma anche un giovanissimo come Ghali ha scelto di dare alle ristampe per il periodo natalizio il suo DNA‘. A questo ha aggiunto un paio di nuove tracce e altri due contenuti usciti negli ultimi mesi come extra solo sulla componente digitale.

 

Tiziano ferro apre la serie delle ristampe di questo Natale 2020

Spazio poi alle registrazioni live, come nel caso di Roberto Casalino.

E poi, ovviamente, ci saranno i dischi live di Roberto Casalino con Il fabbricante di ricordi – Live, quelli natalizi di Valerio Scanu con il suo ‘Canto di Natale‘ e quelli di vecchi successi rimasterizzati come quello di Lucio Dalla con il suo ‘Dalla 40th Legacy Edition‘. E tanti altri, siamo certi, se ne aggiungeranno insieme ai titoli completamente nuovi che, invece, sfrutteranno il periodo delle feste per fare il proprio debutto in classifica e, in questo senso, la lista è decisamente più lunga.

La domanda che, però, ci poniamo è se con la gente barricata in casa, gli instore impossibili da realizzare; concerti live ed eventi vari (Capodanno in primis) impossibili da realizzare e negozi di dischi in grande difficoltà (se non già con le serrande abbassate) tutto questo si possa rivelare fruttuoso o conveniente. Staremo a vedere cosa ci diranno i numeri…

Tutti i dettagli sulle home page degli artisti:

Tiziano Ferro

Luciano Ligabue

Roberto Casalino

Valerio Scanu

Condividi