Ad ognuno la sua… Esultanza! è una nuova rubrica dedicata alle esultanze più famose nello sport di oggi. Cominciamo parlando del calciatore Andrea Belotti.

La biografia

Andrea Belotti, soprannominato “Il Gallo”, è nato il 20 dicembre 1993 a Calcinate, in provincia di Bergamo. Attualmente gioca nel Torino, di cui è anche capitano, e nella Nazionale Italiana.

Nel 2017 ha sposato la fidanzata Giorgia Duro, ex Miss Sicilia, che ha conosciuto quando giocava nel Palermo. I 2 si sono sposati a Palermo per preciso desiderio di Belotti, che ha scelto il capoluogo siciliano proprio perché in questa città è nato il loro amore. Ha raccontato di aver chiesto alla futura moglie di sposarlo mettendosi in ginocchio davanti a lei, ispirato da Fedez, come ha fatto con Chiara Ferragni (durante un suo concerto).

Ora sono in attesa della loro primogenita, che si chiamerà Vittoria.

La carriera

Ruolo: attaccante

Posizione: punta centrale

Piede: destro

AlbinoLeffe

Comincia a dare i primi calci al pallone all’oratorio di Gorlago e nella Grumellese. Dopo un provino con l’Atalanta andato male, firma con l’AlbinoLeffe, in cui cresce nel settore giovanile.

Nella stagione 2011-2012 viene aggregato alla prima squadra, militante in Serie B. Esordisce tra i professionisti il 10 marzo 2012, a 18 anni, entrando nel secondo tempo della partita Livorno-Albinoleffe (4-1) nella quale realizza anche il suo primo gol in carriera.

Palermo

Il 2 settembre 2013 passa al Palermo, in Serie B. Esordisce il 24 settembre contro il Bari. Mette a segno la sua prima rete con i rosanero il 5 ottobre contro il Brescia. Il 3 maggio 2014 ottiene la promozione in Serie A vincendo il campionato di Serie B. Il 31 agosto 2014 esordisce in Serie A, a 20 anni.

Torino

Nell’estate 2015 firma per il Torino. Dopo aver realizzato una sola rete nel girone d’andata, segna una doppietta nella prima gara del girone di ritorno e da qui comincia a segnare con grande regolarità, chiudendo la stagione con 12 gol in campionato, eguagliando il primato personale stabilito con l’Albinoleffe.

Il 28 agosto 2016 realizza la sua prima tripletta in Serie A nella vittoria per 5-1 contro il Bologna. A fine stagione, con 26 gol in 35 partite, registra il proprio record personale di reti in campionato, piazzandosi terzo nella classifica cannonieri del torneo, dietro Edin Džeko della Roma (29) e Dries Mertens del Napoli (28).

L’esultanza

Il soprannome “Il Gallo” nacque già quando era piccolo, perché sua zia aveva una fattoria e lui spesso si fermava a guardare i galli, ma soprattutto grazie al suo amico e compagno di squadra dell’epoca, che di cognome si chiama appunto Gallo, che gli suggerì di esultare dopo ogni gol mimando una cresta con la mano.

 

L'esultanza famosa di Andrea Belotti
La famosa esultanza di Andrea Belotti (foto Fabrizio Carabelli)
L'esultanza famosa di Andrea Belotti
Ad ognuno la sua… L’esultanza! di Andrea Belotti  (foto Andrea D’Amico)

Fonte: Wikipedia (https://it.wikipedia.org/wiki/Pagina_principale)

Foto: Fabrizio Carabelli (https://www.livephotosport.it/)

Foto: Andrea D’Amico (https://www.livephotosport.it/)

Condividi