Serena Rigacci e la sua “Ghost Town”

“Ghost Town” segna il ritorno dell’artista pisana, Serena Rigacci. La cantante dalla voce soul, di cui l’America perse la testa; torna sulle scene, in questa calda estate, con un brano che invita a trasformare questo strano momento in normalità; in occasione, prendendoci cura di noi stessi, inevitabilmente cambiati.

Serena Rigacci

La cover di “Ghots Town” ultimo lavoro di Serena Rigacci.

Serena Rigacci dichiara: “Una canzone contemporanea dove rivedo ciò che ognuno di noi ha vissuto in questo periodo di distanziamento e lockdown. Una solitudine che oggi ci impedisce di distinguere la realtà e l’incontro vero, dai social e dal telefono. Oggi siamo ancora prigionieri ed è difficile lasciare quel mondo, quel rifugio dove ci siamo ritirati. Guarda queste anime perse, è meglio che ti prenda un drink, prima che chiudano i bar, prenditi cura di te stesso – queste parole del brano riassumono perfettamente, il suo messaggio. Credo che sia fondamentale, accettare questo momento, prendendo atto dei cambiamenti per andare avanti a cercare la nostra felicità”.

Serena Rigacci con Ghost Town conferma la sua capacità di muoversi come una “funambula” tra la musica internazionale e i grandi protagonisti del momento: perfettamente a suo agio e per nulla intimorita dalle novità.

Serena è nata per sperimentare ed esplorare ogni genere musicale e come ogni “cavallo di razza” ha bisogno di poter spaziare là dove l’ispirazione del momento la conduce.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More