Sul palco centrale un brillante Giovanni Allevi ha raccontato come “il coraggio di cambiare” lo ha portato a scrivere Revoluzione.

Palco della manifestazione “Rovigoracconta 2020”

 

Giovanni Allevi sale sul palco
Apertura con il botto per la rassegna Rovigoracconta, promossa dal’ associazione Liquirizia con il patrocinio della città di Rovigo e della Regione.
Venerdì 28 agosto, a Rovigo la cultura ha ripreso a respirare e con lei un’intera città, grazie ai grandi eventi inaugurali del Festival che hanno portato sul palco di piazza Vittorio Emanuele II prima Giovanni Allevi. Il poliedrico musicista con parole e musica ha spiegato a tutti “Il coraggio di cambiare”, il libro edito da Solferino in anteprima nazionale, e poi i Tre Allegri ragazzi morti, in un concerto per ripercorrere i loro 25 anni di carriera.

 

 

 

Una piazza colorata di arancione ha accolto con grande affetto ed entusiasmo l’anteprima della presentazione del nuovo libro del famoso pianista e musicista Giovanni AlleviRevoluzione“, dove il musicista ha racconto a suo modo il coraggio di cambiare e come ha affrontato questo ultimo difficile periodo.

Giovanni Allevi ha spiegato “Il coraggio di cambiare”. Più che una presentazione di un libro Allevi si è raccontato, ha ricordato assieme ai presenti gli ultimo mesi, vissuti in solitudine, incertezza e pazzia. Una pazzia che lo ha portato a parlare con una pianta “Maddalena”, da qui il riferimento al libro.
Alle parole si  è passato spesso alla musica, un pianoforte e un pianista… niente altro.
Con il suo modo, spesso imbarazzato e timido, Allevi ha toccato i cuori di tutti. Lunga la coda per il firmacopie, ma tantissime le parole e i pensieri a lui dedicate. Il tutto ha dimostrare come il suo modo strano di porsi è arrivato alle persone.
Parlare con lui può metterti in soggezione, perché la sua risposta è talmente sincera e leggera che non può che farti sentire bene.
Giovanni Allevi un poeta della musica e una persona speciale.
Firmacopie di Giovanni Allevi alla presentazione del suo nuovo libro Revoluzione
Giovanni Allevi presenta il suo nuovo libro Revoluzione

I TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI

Dopo la parentesi poetica di Giovanni Allevi la piazza si è riempita nuovamente per ballare e cantare sulle note de I tre allegri ragazzi morti, band veneta conosciuta in tutta Italia.
La band mascherata ha scaldato i presenti con suoni forti e grande ballate, i fan presenti hanno potuto divertirsi e cantare assieme a Davide Toffolo (leader del gruppo) e a Enrico Molteni al basso, Luca Masseroni alla batteria e a Adriano Viterbini alla chitarra.
Bella serata, bello rivedere una piazza riempita e finalmente un segno di ripresa.
Davide Toffolo leader dei i 3 allegri ragazzi morti
Enrico Molteni (basso) dei i 3 allegri ragazzi morti
Davide Toffolo leader dei i 3 allegri ragazzi morti
Davide Toffolo leader e Luca Masseroni batteria dei i 3 allegri ragazzi morti
fans dei 3 allegri ragazzi morti mascherati

Buono concerto a Tutti.

Per www.livemedia24.com  Alessio Marini

Foto www.livephotomusic.it AlessioMarini all rights reserved.

Condividi