Drupi: non cambierei nulla del mio percorso artistico

È tempo di Sanremo ed è quindi tempo di un artista come Drupi che ha calcato quel palco anni fa, per ben otto volte, a cominciare dal 1973 con la bellissima, “Vado via”. Un incontro ricco di musica, di ricordi, di suggerimenti e futuri ritorni. Ringraziamo Drupi per le parole, per l’attenzione e ci auguriamo di ritrovarlo presto in tour.

Ben trovato su LiveMedia24, Drupi. Come procede la tua vita?

Vivo un periodo sereno, tranquillo. Mi auguro che questa pandemia possa terminare al più presto e, intanto, impariamo a conviverci.

Quali ricordi sono legati al Festival di Sanremo e, di conseguenza, alle tue partecipazioni, a partire dal 1973? 

Erano i primi anni di musica, di innovazioni, di tutto. Non posso che averne un bellissimo ricordo, forse anche un po’ nostalgico. Le cose, un tempo, si svolgevano diversamente, in maniera più diretta, con la musica a fungere da protagonista assoluta.

Che ricordo hai del tuo primo successo, “Vado via”?

Quella canzone mi ha regalato tanto, portandomi ad avere il successo che ancora oggi porto con me.

Cambieresti qualcosa di quello che è stato il tuo percorso artistico e personale? 

Non cambierei nulla! Tutto ciò che ho fatto ha contribuito a formare la mia persona, il mio vissuto. Tornare indietro, modificare qualcosa, non servirebbe a nulla, oggi.

Quali consigli senti di dare a chi pensa di intraprendere un percorso legato al canto, alla musica? 

Consiglio loro di studiare, di prepararsi per bene ad intraprendere questo mestiere. Allo stesso tempo, consiglio di scegliere di fare altro, dal momento in cui oggi è difficile poter pensare ad una reale carriera in musica. Le cose, adesso, sono diverse rispetto a come lo erano un tempo. Bisogna essere forti, davvero preparati e abili in questo settore altrimenti si rischia di cadere giù, oppure di finire nel dimenticatoio prima del dovuto.

Avremo modo di vederti dal vivo, prossimamente? 

La mia corsa, purtroppo, è stata arrestata dalle restrizioni legate al Covid-19. Mi auguro di poter riprendere al più presto perché ho molto da dire, da farvi ascoltare.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More