Cilla: sogno di vedere la felicità negli occhi dei miei genitori

“Richard Mille” è il nuovo singolo di Cilla, giovane promessa della musica. Un feat realizzato insieme a Biondo, ex partecipante di Amici. Un lavoro pulito, vicino alle donne, a loro completo sostegno.

Incontriamo Cilla, che corrisponde nome d’arte di Priscilla Cattaneo, per affrontare un discorso legato al suo percorso artistico, alla sua “Richard Mille”, all’esperienza ad “All Together Now”, noto programma di Canale 5.

Un’intervista intima, per Cilla, piena di vissuto, di forti sensazioni ed emozioni, proprio come quelle racchiuse nella sua “Richard Mille”.

Ben trovata su LiveMedia24, Priscilla, come procede il tuo vissuto?

Ciao a tutti! Molto bene. grazie. Stiamo tutti lavorando sodo per portare avanti un sogno ed un progetto.

Un sentimento forte, quello che ti lega alla musica. Quando hai capito che era la giusta strada da seguire e quali artisti hanno guidato il tuo percorso artistico?

Ho capito che era la giusta strada da seguire quando da subito è diventata la vera fonte di ossigeno per vivere. Per chi, come me, decide di inseguire la strada della musica è giusto che sappia che non è per nulla facile, soprattutto mentalmente parlando. Ma come si dice, in cima alla salita la vista è meravigliosa.

Nel 2021 hai preso parte ad All Together Now, noto programma di Canale 5. Che esperienza ha rappresentato per te e con quali compagni di viaggio hai legato maggiormente? 

L’esperienza ad “All Together Now” è stata molto bella ma, allo stesso tempo, davvero intensa. Ho vissuto ogni cosa sentendola in maniera sempre più amplificata. Non era uno dei miei periodi più rosei perché soffrivo di una forte ansia e attacchi di panico quotidiani. Questo programma, ad ogni modo, mi ha insegnato molto. In particolar modo, ho potuto conoscere persone meravigliose come i miei compagni di viaggio, Michelle Hunziker, Roberto Cenci e tutti i giudici.

“Richard Mille”, il tuo ultimo singolo, vuole essere un monito, un supporto a tutte le donne. Da cosa scaturisce questo bisogno e come ha avuto vita la collaborazione con Biondo?

Il bisogno di lanciare questo messaggio, con un grande sorriso, è dovuto dal fatto che, io per prima, sono sempre stata sottovalutata e vista come un “oggetto per abbellire”. Non è per nulla una bella sensazione e sono vicina a chiunque la stia provando, in questo momento. La collaborazione con Simone (Biondo) ha preso forma in maniera molto naturale e immediata. Devo grazie al mio manager per averlo contattato. Ha saputo donare ancora più impatto e freschezza al pezzo.

Cosa ti auguri di poter trasmettere con questo singolo?

Mi auguro di poter trasmettere un sorriso e voglia di vivere. Desidero, più di tutto, far sparire la paura di non sentirsi abbastanza. Mi piacerebbe che le persone mentre ascoltano “Richard Mille” si guardino allo specchio e si sentano invincibili. Questo perché tutti noi abbiamo delle qualità e nessuno può permettersi di sminuirle o semplicemente di spegnerci.

Con quale altro artista ti piacerebbe poter duettare, un domani?

Mi piacerebbe un giorno poter duettare con Achille Lauro, trovo che ha una sensibilità unica. Anche con Madame, amo il suo modo di vedere il mondo.

Chi è Cilla nel privato?

Sono una persona molto intima, nel privato. Mi piace stare con le mie persone del cuore e nulla più. Sostengo molto il mondo animale, tra l’altro. Difatti, insieme a mia sorella che è nel campo, cerchiamo sempre di fare beneficenza, provando ad aiutare fisicamente gli animali in difficoltà.

Cosa ti auguri di poter realizzare in futuro?

Mi auguro di poter salire sul palco di Sanremo e di cantare all’Arena di Verona. Il desiderio più grande, però, resta quello di vedere gli occhi dei miei genitori pieni di orgoglio nel sapermi felice.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More