É uscito “Equals”(=), ultimo album di Ed Sheeran con un sound tutto nuovo

Dopo quattro anni di attesa torna Ed Sheeran con un album tutto da scoprire.

E’ uscito in tutto il mondo l’attesissimo quarto lavoro in studio di Ed Sheeran, Equals (=).

A quattro anni dal clamoroso successo di  “÷” (divide)  Ed Sheeran torna con un album molto differente dai precedenti. 14 brani con cui mettere l’accento sulle esperienze maturate e sulle persone incontrate, esplorando le varie sfumature dell’amore, della perdita, e della paternità, mentre analizza la sua carriera e la sua realtà.

Ed sheeran equals

Il cantautore di Halifax torna con un peso ingombrante sulle spalle: 52 milioni di album venduti con “Divide” che ha raccolto 6 dischi di platino dopo essere stato l’album di un artista maschile che ha venduto il maggior numero di copie nel minor tempo di sempre in Inghilterra. Un peso che a un certo punto ha persino pensato di togliersi uscendo dalla mischia, come ha confessato in un’intervista a “GQ”.

 

“‘Equals’ è un album molto personale e significa molto per me. La mia vita è cambiata molto negli ultimi anni: mi sono sposato, sono diventato padre, ho perso degli amici e nell’album rifletto su tutto ciò.

Lo vedo come l’album della maturità”.

 

Dal punto di vista musicale “=” racchiude tutto il suo mondo: dalle classiche canzoni alla chitarra con ballate senza tempo a momenti più euforici e con una produzione più complessa, come il primo singolo uscito la scorsa estate, “Bad Habits“. Il suo ultimo singolo è “Shivers“, prodotto da lui insieme a Steve Mac e FRED e cattura benissimo quello stato euforico di quando ci si innamora. “=” esprime la visione personale della vita di Ed, il suo quotidiano e la sua intimità, elevando le esperienze a uno stadio universale.

 

Ai microfoni di SkyTg24 dice:

“Non sapevo che direzione avrebbe preso l’album, scrivevo molte canzoni ma poi, dopo che sono diventato papà, è diventato un bellissimo disco”.

Continua:

 

“Ho sempre guardato all’amore come una cosa “singola” che provavo più per mia moglie, in modo diverso per i miei genitori e un altro tipo ancora d’amore per i miei amici ma sempre come una cosa specifica.

 

Dopo aver avuto mia figlia ci sono così tante sfaccettature di amore nella mia vita e tutte hanno un significato diverso”.

 

Non mancano momenti toccanti, come “Visiting Hours”, in cui descrive la perdita del suo mentore e amico Michael Gudinski, scritto subito dopo la sua morte e suonato per la prima volta durante il finerale di stato in marzo, il brano intenso e commovente è accompagnato da un performance video con la partecipazione ai cori dei suoi più cari amici, Kylie Minogue e Jimmy Barnes.

La copertina dell’album è un vivido insieme di farfalle che simboleggiano una “nuova vita”, filo conduttore dell’album, dipinte su un disegno astratto eseguito proprio dallo stesso Ed.

 

 

Un pensiero lo rivolge infine ai suoi fan italiani, che dice di amare molto e afferma con entusiasmo di non vedere l’ora di poter venire in Italia in tour. Noi non vediamo l’ora e lo aspettiamo a braccia aperte.

 

‘=’  Tracklisting

1. Tides

2. Shivers

3. First Times

4. Bad Habits

5. Overpass Graffiti

6. The Joker And The Queen

7. Leave Your Life

8. Collide

9. 2step

10. Stop The Rain

11. Love In Slow Motion

12. Visiting Hours

13. Sandman

14. Be Right Now

 

L’uscita del disco è accompagnata dal lancio di “Overpass Graffiti” in radio e su YouTube, con un video che racconta le avventure del cantante, lasciato per sbaglio ad una stazione di servizio dal suo pullman.

 

Maria Celeste Bellotti per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More