Vladimir Randazzo: vi porto nel mio “Un Posto al Sole”

Siciliano di nascita, Vladimir Randazzo, attualmente veste i panni di Nunzio Cammarota nella Soap Opera di Rai3, “Un Posto al Sole”.

Un ruolo, quello nella Soap Un Posto al Sole, che gli permette di entrare ogni sera nelle case degli italiani e non solo. In scena, Vladimir, impersona il figlioccio di Franco Boschi.

L’amore per il suo lavoro e molto altro in questa nostra intervista.

Ti ringraziamo per essere con noi di LiveMedia24, Vladimir, come procede il tuo vissuto e cosa ti ha spinto ad intraprendere la carriera da attore? 

Il piacere è reciproco. Sto bene, grazie. Ho sempre amato la recitazione, sin da quando ero bambino. Le recite di fine anno erano un must per me a cui prendevo parte sempre con piacere. Successivamente, crescendo, ho deciso di prendere parte all’Accademia d’arte del dramma Antico di Siracusa ed ha così avuto vita il tutto.

Tanto teatro nel tuo percorso artistico. Cosa puoi dirci a riguardo?

Parliamo di un primo, grande, amore. Si parla di un rituale, di tante sensazioni messe insieme, di una storia che avrà un inizio ed una fine, di una specie di rituale. Il palco ti fa battere forte il cuore, tremare dall’emozione, su tavole che diventano enormi, al solo pensiero.

“Un Posto al Sole”, da qualche tempo, fa parte del tuo vissuto. Quali sensazioni sono legate a questa grande famiglia televisiva? 

Si è trattato di una grande occasione, come salire su di un treno in piena corsa. Ho dei bei rapporti con buona parte del cast, da Peppe Zarbo a Stefania De Francesco, sino a Samuele Cavallo. Samuele è diventato un amico fraterno, ormai. Ci unisce un grande affetto annesso ad una grande stima reciproca.

Come gestisci il rapporto con i fan, con chi ti ferma in strada per porgerti dei complimenti? 

Ho piacere nel ricevere dei complimenti, nello scambiare quattro chiacchiere con chi mi riconosce. Dobbiamo tanto al pubblico, senza alcun dubbio.

Il tuo Nunzio, attualmente, vive una storia d’amore con Chiara, interpretata da Alessandra Masi. La ragazza ha dei problemi legati alla droga. Se fossi al posto di Nunzio, come affronteresti il tutto? 

Non saprei dirlo, al momento. Non è di certo facile gestire una situazione del genere. Posso dirti che le starei vicino il più possibile portandola ad allontanarsi da tutto ciò che le crea dipendenza in maniera negativa.

Parlaci dei tuoi sogni e delle tue passioni..

Adoro viaggiare e mi piacerebbe farlo più spesso. Al contempo, adoro anche la cucina, proprio come il mio personaggio. Il sogno più grande resta quello di portare avanti questo mio lavoro che è anche la mia più grande passione.

TI POTREBBE INTERESSARE – Modà: un ritorno live emozionante

TI POTREBBE INTERESSARE – Vincenzo Incenzo ci apre le porte del suo “ZOO”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More