L’Umbria Film Festival alla sua XXVI edizione

Giunge alla sua XXVI edizione l’Umbria Film Festival, con le sue cinque giornate dedicate alla settima arte. A presiedere ancora una volta, il presidente onorario Terry Gilliam, regista e sceneggiatore.

Al suo fianco, la direttrice artistica Vanessa Strizzi ed un validissimo staff di collaboratori. Un Festival, l’Umbria Film Festival, nato per promuovere la cultura cinematografica nel mondo in tutte le sue forme.

L’attenzione, in particolar modo, va al nuovo cinema internazionale, ai nuovi protocolli ecologici dell’AFIC, associazione Festival Italiani di Cinema, al fine di realizzare una manifestazione il più sostenibile possibile. Ad allietare l’Umbria Film Festival, quest’anno, il concerto delle Ginger Bender e Peppe Servillo & Solis String Quartet, per lo spettacolo musicale, Carosonamente. Vi sarà anche la seconda edizione di Amarcorti e la cerimonia di consegna delle chiavi della città al noto attore, Stanley Tucci.

Il programma.

Dal 6 di luglio, inoltre, verranno proiettati 15 cortometraggi della competizione Corti per Bambini. Short movie d’animazione con protagonisti giovani e moderni eroi raccontati attraverso storie di coraggio, rivalsa, amore, tenacia e, in particolar modo, amicizia. In Piazza San Francesco, inoltre, sarà presentato il film Supernova, per la regia di Harry Macqueen, con presente l’attore Tucci. Un film che ci spiega quanto sia importante l’amore, capace di superare le avversità della vita. Il Festival avrà vita fino al 10 del mese.

Il 7 luglio, invece, sarà la volta della tavola rotonda dal titolo: dall’Umbria del Grand Tour all’Umbria Film Festival bene comune. Il tutto avrò luogo presso la Chiesa Museo San Francesco, alle ore 17.00. Un
momento di riflessione volto ad analizzare il Festival come attrattore territoriale, opportunità di
sviluppo sociale, turistico e culturale del territorio che lo ospita.

L’8 e il 9 luglio, invece, si terrà la proiezione del concorso di cortometraggi italiani Amarcorti. Il luogo in cui recarsi è il Teatro San Fedele, dalle ore 17.30. Alle 18.30 si esibiranno le Ginger Bender, duo formato da Alessandra Di Toma e Jeanne Hadley.

Chiusura il 10 luglio, con l’esibizione di Peppe Servillo assieme ai Solis String Quartet con lo spettacolo Carosonamente.

Un live, per l’appunto, dedicato alla figura di Renato Carosone. I biglietti dell’evento saranno disponibili al botteghino e anche
online. Il Festival si chiuderà con la proiezione di Hit The Road, esordio alla regia di Panah Panahi,
presentato a Cannes nel 2021 e vincitore del premio come Miglior Film della competizione ufficiale
al London Film Festival.

L’Umbria Film Festival si conferma, ancora una volta, una manifestazione culturale cinematografica di risonanza internazionale. Una vera e propria occasione di dialogo, di condivisione e formazione, giunta alla sua ventiseiesima edizione.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More