Mentre la pandemia non accenna ad allentare la presa, e anche il timido segnale di ripartenza che il governo voleva dare con la riapertura dei cinema e teatri previsto per il 27 marzo è stato spazzato via; gli organizzatori di eventi e concerti stanno rimodulando la loro programmazione cancellando gran parte gli eventi inizialmente ri-programmati per la primavera 2021.

Non è il caso del Festival di Pasqua di Montepulciano, in programma dal 4 al 18 aprile, il quale, dopo la sospensione forzata dello scorso anno, ritorna in questo 2021 con la formula dello streaming. Tutti i concerti e le conferenze in programma saranno trasmesse in streaming gratuito aperto a tutti.

Festival di Pasqua a Montepulciano

La locandina del festival di Pasqua a Montepulciano.

Dietro al progetto in streaming, la voglia di ripartire, ma anche quella di non fermasi.

Certo, nessun concerto a porte chiuse trasmesso in streaming potrà mai sostituire le emozioni dei concerti dal vivo; ma, se l’alternativa è il silenzio, ecco allora che lo streaming può diventare una proposta carica di significati e di desiderio di rinascita.

Il festival ideato da Eleonora Contucci nota cantante lirica, si svolgerà dal 4 al 18 aprile, 8 appuntamenti nei fine settimana; una programmazione senza dubbio ricca e varia, tra i quali spiccano lo Stabat Mater di Pergolesi, i concerti per pianoforte di Johann Sebastian Bach eseguiti da Gile Bae.

Ricco anche il programma di conferenza tra le quali quella di Massimo Cacciari su Dante, lo stesso Cacciari, assieme a Sandro Cappelletto saranno i protagonisti della conferenza su Beethoven e l’idealismo tedesco.

Questi sono solamente alcuni degli appuntamenti previsti, per conoscerli tutti, consultate il programma completo, riportato in questa pagina. Gli eventi in streaming saranno visibili sull’emittente televisiva locale NTi (canale 271 DDT), curatrice delle dirette, oppure sulla pagina Facebook o sul canale YouTube del Festival di Pasqua.

Ovviamente, questa imponente macchina organizzativa; presenta costi molto elevati e mancando l’introito del botteghino, gli organizzatori hanno lanciato una campagna di raccolta fondi affidandosi a “Rete del Dono”. Con pochi click è possibile donare un’importo simbolico a partire da 5€, tutti possono diventare alleati del Festival di Pasqua in questa missione così nobile e al contempo entusiasmante.

Clicca QUI per contribuire alla raccolta fondi; si ricorda che l’eventuale donazione potrà essere portata in detrazione/deduzione fiscale.

Programma completo del Festival di Pasqua a Montepulciano
Domenica 4 aprile Montepulciano, Palazzo Contucci, ore 21

Giovanni Battista Pergolesi

Stabat Mater in fa minore per soprano, mezzosoprano e archi.
Eleonora Contucci, soprano
Eufemia Tufano, mezzosoprano
Archi della Cor-orchestra di Cortona
Luigi Piovano, direttore
In collaborazione e con il contributo del Comune di Cortona e di Banca Mediolanum
Lunedì 5 aprile Montepulciano, Teatro Poliziano, ore 17
Johann Sebastian Bach
Concerto n. 1 in re minore per pianoforte e archi BWV 1052
Concerto n. 3 in re maggiore per pianoforte e archi BWV 1054
Gile Bae, pianoforte
Archi della Cor-orchestra di Cortona
Luigi Piovano, direttore
In collaborazione con Comune di Cortona
e Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano
Venerdì 9 aprile Palazzo Contucci, ore 9
Giornata per la scienza aperta
incontro su:
“Viaggiatori in Toscana: personaggi e testimonianze”
Fiammetta Sabba, responsabile scientifico
In collaborazione con Società Bibliografica Toscana, Biblioteca Archivio Piero Calamandrei, Licei Poliziani, Rotary International Fellowship of Old and Rare Books
Sabato 10 aprile Palazzo Contucci, ore 10
Massimo Cacciari parla di Dante nel settimo centenario della morte
In collaborazione con Cantina Contucci e Licei Poliziani
Sabato 10 Aprile Palazzo Contucci, ore 21
“Beethoven e l’Idealismo tedesco” conferenza di Massimo Cacciari e Sandro Cappelletto
Con la partecipazione di:
Eleonora Contucci, soprano
Carlo Guaitoli, pianoforte
Ludwig Van Beethoven Sonata in re minore op. 31 n. 2 “La tempesta”
Sei Lieder da poesie di Gellert op. 48
In collaborazione con Cantina Contucci
Sabato 17 aprile Palazzo Contucci, ore 18
“Beethoven e l’Italia”
La partenza WoO 124
In questa tomba oscura  WoO 133
Adelaïde op. 46
10 Variazioni su “La stessa, la stessissima”, da Falstaff di Salieri WoO 73
4 Ariette op. 82
Sonata quasi una fantasia in do diesis minore op. 27 n. 2 “Al chiaro di luna”
Ah, perfido! op. 65
Eleonora Contucci, soprano
Costantino Mastroprimiano, fortepiano
Domenica 18 aprile Palazzo Ricci, ore 16
Incontro con Amnesty International Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia “Per una stagione dei diritti”.
In collaborazione con Amnesty International Italia ed Europäische Akademie fur Musik und Darstellende Kunst
Concerto di chiusura Palazzo Ricci, ore 18
Ludwig Van Beethoven Sinfonia n. 9 in re minore op. 125 arrangiamento per pianoforte solo di Franz Liszt
Maurizio Baglini, pianoforte
In collaborazione con Europäische Akademie fur Musik und Darstellende Kunst
Roberto Tommasini per LiveMedia24 
Condividi