Riparte il mondiale motocross: tre gare in Lettonia. Dal 9 agosto le ruote grasse riaccenderanno i motori sul circuito di Kegums con il primo tre gran premi previsti.

Campionato mondiale motocross
Ivo Monticelli – Campionato mondiale motocross Lombardia 2019. (Foto: Roberto Tommasini)

E’ durato 5 mesi anche per il motocross lo stop imposto dalla pandemia di CoVid, ma il mondiale motocross ora è pronto a tornare in pista. E lo farà dalla Lettonia con 3 gare. La formula sarà però diversa rispetto a quanto eravamo abituati. Tutte le gare infatti si disputeranno in un solo giorno, al mattino si correranno prove libere e qualifiche, mentre nel primo pomeriggio sarà la volta delle due manche di gare. Tutto questo, a detta dell’organizzazione, per concedere ai piloti un maggior tempo di recupero tra un gran premio e l’altro.

Il ritorno alle corse avverrà anche in forma più ristretta e concentrata: dal calendario stilato inizialmente sono state annullate diverse tappe, tra cui spicca senza dubbio il motocross delle Nazioni. A nulla sono valsi gli sforzi da parte degli organizzatori locali di portare ancora una volta sul circuito di Assen le ruote tassellate. Troppe le rinunce preannunciate dai team Europei dovute sia alla situazione sanitaria ancora precaria negli States, ma anche alla difficoltà di affrontare la quarantena obbligatoria.

Campionato mondiale motocross
Campionato mondiale motocross Lombardia 2019. (Foto: Roberto Tommasini)

Di conseguenza molte sedi si troveranno ad ospitare più gare, ecco allora che sul circuito Lettone di Kegums si disputerà il 9 agosto il GP di Lettonia, seguito dal GP di Riga (12 Agosto) e da quello di Kegums (16 Agosto). Un vero e proprio tour de force che vede impiegati in primis i piloti, ma anche tutto lo staff tecnico.

Il nostro Tony Cairoli, è sempre più determinato a cercare il suo decimo titolo mondiale dopo l’infortunio dello scorso anno che lo ha costretto a chiudere anzitempo la stagione proprio nel momento in cui stava dominando incontrastato la classifica.

Campionato mondiale motocross
Primo piano di Antonio Cairoli – Campionato mondiale motocross Lombardia 2019. (Foto: Roberto Tommasini)

Ora, dopo le due gare disputate a marzo prima dello stop imposto dal coronavirus, si trova in terza posizione. Davanti a se in Lettonia troverà Jeffrey Herlings, primo con 94 punti, seguito dal campione mondiale in carica Tim Gajser con 85 punti.

Condividi