Luca Chiaravalli ci presenta oggi, la sua versione de “What a wonderful world”, un tempo interpretata magistralmente da Louis Armstrong.

Questo bellissimo brano, 53 anni dopo, trova una nuova chiave di lettura, di certo più intima e al contempo forte ed espressiva. Un brano che a risentirlo oggi, nella sua versione rivisitata, lancia un messaggio di grande speranza e fiducia al mondo intero.

Il brano è stato pubblicato dalla Enterprise 8, la struttura discografica fondata da Roberto Gasparini ed è distribuito da The Orchard. È possibile ascoltare il brano al seguente link: https://youtu.be/nq5-bL0xvGE

Luca Chiaravalli ci presenta la sua "What a wonderful world"

La copertina di “What a wonderful world” il brano di Louis Armstrong rivisto da Luca Chiaravalli 

Luca Chiaravalli, è nato e vive a Gallarate (Varese), dove possiede uno studio di registrazione. Da ragazzo è stato frontman di alcune rock band, prima che un brutto intervento chirurgico al cuore danneggiasse una corda vocale. Da allora la sua voce è cambiata, ma non gli ha impedito di riprovarci ancora. Questo singolo è davvero la sua prima volta. 

Luca Chiaravalli ci presenta la sua "What a wonderful world"Chiaravalli, è da anni un produttore musicale di grande fama nel panorama artistico italiano. Negli anni ha toccato quasi tutti i campi appartenenti alla musica: produzione, composizione, scrittura testi, arrangiamento musicale sino a dirigere l’orchestra.

Tanti i premi ottenuti per artisti come Nek, Francesco Gabbani, Eros Ramazzotti, Stadio, Francesco Renga, Loredana Bertè e molti altri.

Segui Luca Chiaravalli sui suoi profili social:

Facebook

Condividi