Montserrat Alcoverro: “Non avrei cambiato nulla della mia Úrsula”

LiveMedia24 ha il grande piacere di poter ospitare la bravissima, Montserrat Alcoverro, Doña Úrsula Dicenta de “Una Vita”. La Soap, purtroppo, ha ultimato le riprese ma, in Italia, avremo modo di seguirne le vicende per un altro anno. Montserrat è un’affermata attrice di teatro e, grazie ad “Acacias 38”, ha ottenuto un successo enorme anche nella nostra penisola.

Montserrat Alcoverro (Foto: Massmedia Comunicazione)

Ti ringraziamo della disponibilità, Montserrat. Come stai? 

Sto bene e sono davvero grata dell’attenzione che l’Italia dedica alla mia Úrsula Dicenta.

Viviamo un periodo particolare, che nessuno di noi avrebbe immaginato. Come lo affronti?

Cerco di affrontarlo con molto coraggio. Sono momenti davvero duri. Ho subito la perdita di tanti amici e colleghi. La situazione è difficile anche per il mondo della Cultura, in genere, e per noi attori.

Com’è stato girare, sapendo di essere nel mezzo di una pandemia?

Ho terminato le mie scene poco prima dell’inizio della pandemia, a fine ottobre 2019. Non ho avuto modo, quindi, di viverla in maniera diretta. Ad ogni modo, ho seguito da vicino tutte le vicissitudini che hanno attraversato i miei colleghi.

La tua Úrsula, a breve, non sarà più nel cast di “Acacias 38”. Come hai appreso la notizia?

Il regista della serie, Humberto Miró, mi ha comunicato personalmente quali fossero le loro intenzioni e mi ha spiegato come intendevano affrontare la fine del personaggio. Una fine epica, con tutti i mezzi possibili. Sono molto grata a tutti loro.

Si dice che sia fonte di ispirazione, per un attore, interpretare un cattivo. Sei della stessa idea?

Certo, personaggi come Doña Úrsula Dicenta, sono una sfida per qualsiasi attore, poiché hanno un profilo psicologico molto complesso. Le mille e una vicissitudini che il fantastico team di sceneggiatori ha saputo rendere alla mia Úrsula, hanno rappresentato, per me, un piacere enorme ed una sfida quotidiana.

Cosa ha significato per te, a suo tempo, prendere parte alla famiglia di “Acacias 38”?

Prima di “Una Vita” non avevo mai preso parte ad una Soap Opera. Ero dedita al teatro ma non alla televisione. Sono stata felice di entrare a far parte di questa grande famiglia, con un personaggio che nessuno immaginava che avrebbe avuto così tanta importanza. Ha sedotto tutti.

Avresti cambiato qualcosa nel percorso intrapreso dalla tua Ursula?

Non avrei cambiato nulla. Penso che gli sceneggiatori siano riusciti a tirare fuori il meglio e il peggio da lei, donandole una vita molto intensa e attraente.

Montserrat Alcoverro (Foto: Massmedia Comunicazione)

Cosa hai in comune con il tuo personaggio?

Poche cose, per non dire niente (ride). Forse la sua lealtà …

L’Italia ama la tua Úrsula Dicenta. Hai avuto modo di visitare il nostro paese?

Sì, sono stata più volte in Italia. Ho avuto modo di visitare città come Firenze, Venezia, Siena, Roma e ovviamente Napoli e la Sardegna, dove ho ricevuto dei premi per “Acacias 38”.

Un ruolo che vorresti poter svolgere in futuro?

Mi piacciono i personaggi con forza e carattere, anche se questo non significa che debbano sempre essere malvagi come Úrsula.

Teatro o televisione?

Non sono incompatibili, sebbene siano incomparabili. Ognuno nel suo momento è fantastico. Il teatro è l’esperienza immediata con il pubblico. La televisione è invece una possibilità per raggiungere molte più persone.

Quali sono le tue passioni quando non sei sul set?

Mi piace dedicare del tempo alla cura delle mie piante e cucinare per le persone care. Mi piace molto leggere, andare a teatro e al cinema. Inoltre, adoro passeggiare per le vie della mia città e in riva al mare.

Come vivi il rapporto con il pubblico?

È molto emozionante ricevere i complimenti di chi mi segue, conoscere le loro emozioni ed anche le critiche. Adoro tutto ciò!

Nuovi progetti all’orizzonte?

La pandemia ha portato via ogni progetto. Mi auguro di riuscire presto a tornare su un set e, perché no, forse anche a teatro.

Ringraziamo Montserrat Alcoverro e Massmedia Comunicazione della disponibilità.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More