La prima di Pirlo in amichevole a Livigno

Location Valtellinese

Ha scelto la location di Livigno nell’alta Valtellina la società della Sampdoria. Il ritiro della squadra reduce purtroppo dalla retrocessione in serie B, si trova nella suggestiva location in alta quota e a giudicare dalle temperature record di tutta Italia sembra decisione azzeccata. La squadra infatti gode di temperature ottimali per svolgere le prime fasi dell’allenamento. I giocatori stanno prendendo il primo feeling e il centro sportivo che gode anche di palestra e piscina, offre un campo consono alla strutturazione di una nuova squadra pronta a risalire al più presto il campionato di serie A.

Photo LiveMedia/Giorgio Panacci

 

La prima panchina di Pirlo

Dopo 3 giorni di duri allenamenti e di nuovi schemi, è stata una rappresentativa Valtellinese a testare i nuovi moduli di gioco del campione del mondo Andrea Pirlo. Il nuovo allenatore della Samp viene visto di buon grado dalla società e dai tifosi che oltre ad accoglierlo alla presentazione di Genova sono venuti numerosi a supportare e condividere il fresco di Livigno. Domenica 16 Luglio Pirlo crea la sua prima formazione per l’amichevole dove sperimenta attacco e difesa nell’arco dei 2 tempi alternando nuovi giocatori e vecchie guardie. Lo staff sembra convincere la società e come prima prova i blucerchiati dimostrano una buona preparazione trovandosi bene in campo e chiudendo con il risultato di 7 a 0.  Risultato quasi scontato che non sfigura ovviamente la rappresentativa della Valtellina che si impegna nell’arco della partita dimostrandosi volenterosa e rispettosa della squadra in fase di ritiro.

Reti: p.t. 11′ e 34′ Stoppa; s.t. 2′ Delle Monache, 14′ Giordano, 29′ Malagrida, 33′ Di Stefano, 45′ Delle Monache.
Sampdoria p.t. (4-3-3): Falcone; Depaoli, Ferrari, Lotjonen, Murru; Benedetti, Yepes, Verre; Stoppa, Gabbiadini, Borini.

Sampdoria s.t. (4-3-3): Ravaglia; Paoletti, Aquino, Lotjonen (24′ Ferrari), Giordano; Malagrida, Vitale, Askildsen; Di Stefano, La Gumina, Delle Monache.

Allenatore: Pirlo.

Rappresentativa Valtellinese: Dolzadelli; Monti, Costantini, Caspani, Tarabini; Sterlocchi, Tomè, Bormolini; Speziali, Willing, Dominici.
A disposizione ed entrati nel corso della gara: Marocco, Panacchia, Rovelli, Mitta, Clementi, Moroni, Zarucchi, Conforti, Dallera, Pasini, Ardemagni, Varisto

Allenatori: Faccinelli – Pozzoli.
Arbitro: Ranieri di Como.
Assistenti: Vora e Corbetta di Como.                    fonte:  www.sampdoria.it

Photo LiveMedia/Giorgio Panacci

Andrea Pirlo, l’uomo giusto ?

Sembra entusiasta Andrea Pirlo, ha scelto una squadra e una società che dopo la retrocessione rischiava anche il fallimento. Il posto giusto dove partire da 0. Costruire un team che riesca al più presto risalire in serie A è un obbiettivo decisamente stimolante e alla portata dell’allenatore campione del mondo. Dopo aver ben figurato nella sua Juventus e reduce dall’esperienza in Turchia e giunto il momento di costruire qualcosa di importante per lui e una squadra blasonata come la Sampdoria sembra fare al caso, sara l’uomo giusto?

Photo LiveMedia/Giorgio Panacci

 

Prossima amichevole:  Livigno: Mercoledì 19.07 : Sampdoria – Rapperswill (squadra di II° cat svizzera)

ucsampdoriaandreapirlonuovoallanatoresampdorialivignoamichevoliritiroandreapirloandreapirlosampdoriarappresentativavaltellinaseriebcalcioseriebcalciosampdoriasampdoriaandreapirlocoach