Play Music Stop War, il concertone finale risuona in Piazza del Popolo

La finale del contest promosso dai Giovani per la Pace di Sant'Egidio si è svolta il 21 maggio a Roma

La forza della musica per fermare il frastuono delle bombe, che da ormai quasi tre mesi devastano il territorio e la popolazione dell’Ucraina. Questo è stato l’obiettivo del concertone in Piazza del Popolo per la finalissima di Play Music Stop Violence, che per l’occorrenza ha mutato il suo nome in Play Music Stop War.

 

Alla conduzione del concerto per la pace “Play Music Stop War” troviamo Giulia Luzi Andrea Dianetti.

 

Tanti ospiti e tante sorprese per un pomeriggio all’insegna della musica.

Durante la serata, a ingresso libero, sono stati raccolti fondi per sostenere gli aiuti che Sant’Egidio da Leopoli sta facendo pervenire in tutte le zone colpite dal conflitto e per l’accoglienza dei profughi nei Paesi limitrofi e in Italia.

«Sant’Egidio era presente già prima della guerra in Ucraina ma anche Polonia, Bielorussia e Slovacchia – spiega Francesco Pecorari, volontario della Comunità – e questo ci ha facilitato perché molti giovani si sono subito attivati».

Photo Credit Maria Celeste Bellotti

Non solo cibo e beni di prima necessità «ma ci siamo focalizzati sui medicinali – aggiunge Pecorari – perché centinaia di persone, penso per esempio a chi faceva la dialisi, sono rimaste senza terapie e questo avrebbe significato per loro una morte certa». Un aiuto che continua tuttora: «Stiamo vicini a chi è rimasto. Quando suonano le sirene – afferma – molti devono essere aiutati a scappare nei sotterranei o a evacuare, come anziani, malati, disabili».

Photo Credit Maria Celeste Bellotti

Tanta attesa dei giovanissimi in piazza per artisti come Matteo Romano, Leo Gassman, Motta, Ditonellapiaga e ancora Galeffi, Cmqmartina e l’Orchestraccia.
Nella meravigliosa cornice di piazza del popolo insieme ai big hanno suonato i giovanissimi ragazzi del concorso musicale, arrivati in finale dopo varie fasi.
Nel back stage dell’evento abbiamo incontrato anche Leo Gassman, vincitore del Festival di Sanremo Giovani nel 2019 con il brano Vai bene così. Una volta sceso dal palco dopo le prove, il cantautore ci ha confidato di essere attualmente impegnato in vari progetti discografici. Il primo uscirà probabilmente il prossimo autunno e sarà un album sperimentale incentrato sul concetto di fiaba.

 

Maria Celeste Bellotti per LiveMedia24.

play music stop violencesant'egidiogiovani per la pacepiazza del popoloconcertoromaMottaditonellapiagaLeo Gassman
Comments (0)
Add Comment