Claudia Campagnola: “Wild Boys” per tornare agli anni ottanta

Sarà un omaggio alla musica degli anni 80, quello che Claudia Campagnola porterà in scena con il suo nuovo spettacolo teatrale "Wild Boys".

LiveMedia ha il piacere di ritrovare Claudia Campagnola, che a breve sarà protagonista dello spettacolo teatrale, “Wild Boys”.

Felici di incontrare nuovamente Claudia Campagnola, le abbiamo chiesto informazioni anche circa “E…state al Wood”

Il suo “Wild Boys” farà tappa anche a Fregene, proprio in occasione di “E…state al Wood”.

Questo e tanto altro nell’intervista a Claudia Campagnola, attrice solare, grintosa, sempre piacevole da incontrare.

Ti ringraziamo per aver nuovamente accolto l’invito di LiveMedia24, Claudia, come stai? 

Sto davvero bene, grazie! Vivo un periodo molto appagante a livello lavorativo.

Lo spettacolo teatrale “Wild Boys” ti vedrà presto nuovamente protagonista. Parlaci di questa esperienza, dello spettacolo in sé?

“Wild Boys” è, a mio avviso, un omaggio alla musica degli anni ottanta, agli Spandau Ballet, ai Duran Duran. E non sono gli unici artisti a cui faccio riferimento. Ai tempi ero ancora piccola, ma già consapevole di far parte di un vissuto che voleva poter contribuire a cambiare il mondo. Il mio personaggio, purtroppo, ha fatto sì che i suoi sogni si appiattissero, annullando il desiderio al suo vissuto. Il tutto, in tal modo, ha acquisito un sapore nostalgico, seppure a tratti combattivo.

Quali colleghi accompagneranno questo tuo nuovo percorso teatrale? 

Al mio fianco ci sarà Ivana Pellicanò, abilissima dj e cantante. L’ho scelta proprio per le caratteristiche che la contraddistinguono e per il suo modo di essere, la sua bontà.

“Trapp0la per topi” ti ha vista impegnata in quest’ultima stagione teatrale. Che ricordo hai di tale esperienza? 

Un successo inaspettato, “Trappola per topi”! I teatri erano spesso pieni, oltre le nostre stesse aspettative. Il pubblico, inoltre, era vario, probabilmente anche per la presenza di Lodo Guenzi che, a suo modo, richiama una scelta differente. Tante anime belle, quelle che ho avuto modo di incontrare, con cui ci ritroveremo ad ottobre, per riprendere la tournée. Saremo a La Pergola di Milano, in Emilia Romagna, Sicilia e non solo. Svolgo un bellissimo ruolo, impegnativo, e ne sono soddisfatta, appagata.

“E…state al Wood” è, da qualche tempo, il fiore all’occhiello della tua estate. Cosa puoi anticiparci circa i progetti legati ad esso? 

Uno dei miei posti del cuore, “E…state al Wood”, che quest’anno vivrò con meno presenza scenica, ma non con meno cuore e orgoglio. Presenterò, il 15 di luglio, proprio il nuovo spettacolo, “Wild Boys”, per poi fungere da spettatrice per la seconda data, prevista ad agosto. Progetti, per lo più voluti dal comune, sono ancora in fase di approvazione, ma “E…state al Wood” ci sarà.

Alessia Giallonardo per LiveMedia24

Trappola per topiWild BoysClaudia CampagnolaE...state al Wood